TIM lancia a Palermo il 4G intelligente

Commenta

TIM ha lanciato a Palermo la tecnologia innovativa Huawei CloudRAN, denominata più “scherzosamente” 4G intelligente, che mira a migliorare le prestazioni delle connessioni mobili per i propri clienti. CloudRAN è una rete di accesso che oggi raggiunge la velocità di download fino a 300 Mbit/s, che permette di coordinare i segnali radio e di estendere le prestazioni LTE.

TIM 4G intelligente: basato su tecnologia CloudRAN di Huawei

Attraverso questa iniziativa TIM conferma ancora una volta la propria leadership nell’innovazione. La prima rete CloudRAN a Palermo comporta vantaggi significativi, tra cui una maggiore copertura Carrier Aggregation e maggiori velocità in download e upload.

Gabriela Styf Sjöman, Responsabile di TIM Engineering & TIMLab ha dichiarato:

Si tratta di una innovativa tecnologia che facilita TIM nel diventare una Digital Telco e offrire al cliente una user experience di qualità sui contenuti digitali e, attraverso l’evoluzione della rete 4G, anticipare il 5G per ottenere migliori prestazioni. TIM da sempre è impegnata sullo sviluppo delle nuove tecnologie di rete, come CloudRAN, per garantire la massima soddisfazione del cliente e accrescere valore, attraverso soluzioni di rete non solo tecnologicamente innovative, ma anche efficienti.

tim

Yang Chaobin, CMO di Product Line di Huawei Wireless Network, ha dichiarato:

L’innovazione continua al servizio degli operatori è una priorità di Huawei; solo così è possibile soddisfare i requisiti di sviluppo delle reti. La soluzione CloudRAN fornisce un’architettura innovativa che favorisce l’agilità e il sempre maggiore utilizzo del cloud nella rete. La collaborazione tra TIM e Huawei ha generato reciproci benefici grazie al CloudRAN e al cosiddetto 4.5G o 4G evoluto; ci aspettiamo di aprire nuove frontiere per il 2020 a favore di una piena trasformazione digitale.

Con il 4G Intelligente, TIM vuole offrire ai propri clienti un’infrastruttura sempre più veloce ed affidabile, in grado di rispondere alla crescente domanda di banda larga mobile legata al crescente utilizzo dei social-network e dei contenuti multimediali. In questo modo ri riesce ad offrire in mobilità e ad altissima qualità la condivisione di video e immagini ad alta definizione, la trasmissione di video in real time come la videosorveglianza e le riprese di immagini televisive in diretta e l’aggiornamento istantaneo del proprio cloud. Tutti nuovi servizi digitali che richiedono velocità sempre maggiori anche dal terminale verso la rete.

 

Fonte

Marco

Autore

Marco C.

Prossimo

Commenti sul post