La Fujifilm X-T2 nelle mani di un professionista

Commenta

Per chi se lo fosse perso il 7 luglio è stata presentata l’ammiraglia Fujifilm X-T2, una mirrorless attesissima che va a sostituire la già eccellente Fujifilm X-T1. In questo articolo non vi vogliamo parlare di specifiche tecniche o altro, ma vi vogliamo solamente mostrare questa eccezionale macchina fotografica in situazioni reali, ovvero sul campo. Chi se non un fotografo professionista riesce a spremere fino all’ultima goccia questo fantastico gioiello. Elia Locardi lo ha fatto e cercheremo di mostrarvi cosa si può fare con la Fujifilm X-T2.

Cominciamo col dire che, come prassi, le grandi case produttici prima di immettere sul mercato un qualsivoglia prodotto devono testarlo in tutte le situazioni possibili ed immaginabili, quindi è buona norma dare il prodotto in “prova” a persone del settore per poter riscontrare problematiche e fare in modo che arrivi sul mercato con meno bug/problemi possibili. In questo caso Fujifilm ha fornito a Elia Locardi una X-T2 camuffata per poterla testare, che lo ha accompagnato in giro per il mondo tra Italia, Grecia e Singapore. Del semplice nastro adesivo ha permesso ad Elia di non dare troppo nell’occhio.Fujifilm X-T2

Fujifilm X-T2: Test sul Campo

Questa fantastica mirrorless lo ha seguito come già detto, da Singapore, passando per l’Italia fino ad arrivare in Grecia.  E’ proprio qui che ne ha sfruttato a pieno le caratteristiche. Location migliore per testare questa Fujifilm X-T2 non poteva scegliere, infatti Meteora è uno di quei posti da visitare assolutamente.

Fujifilm X-T2 (X-T2, XF 18-55 a 18mm, f / 11, 1/45 secondi, ISO 200)

(X-T2, XF 18-55 a 18mm, f / 11, 1/45 secondi, ISO 200) Elia Locardi

Fujifilm X-T2 (X-T2, XF 10-24 a 14mm, f / 11, 1/35 secondi, ISO 200)

(X-T2, XF 10-24 a 14mm, f / 11, 1/35 secondi, ISO 200) Elia Locardi

Successivamente si è spostato su una delle tante isole della Grecia, Santorini, la più meridionale isola dell’arcipelago delle Cicladi, nel mare Egeo.

Fujifilm X-T2 (X-T2, XF 10-24 at 22mm, f/8, 18 seconds, ISO 200)

(X-T2, XF 10-24 at 22mm, f/8, 18 seconds, ISO 200) Elia Locardi

Fujifilm X-T2 (X-T2, XF 10-24 at 14mm, f/11, 1/10 seconds (base exposure), 8 seconds (night exposure), ISO 200)

Oia (X-T2, XF 10-24 at 14mm, f/11, 1/10 seconds (base exposure), 8 seconds (night exposure), ISO 200) Elia Locardi

Fujifilm X-T2: Elaborazione file RAF

Elia ci fa anche vedere come a livello di elaborazione del file grezzo RAF si può ottenere una delle foto sopra. La più evidente sembra essere questa:

Immagine

Diciamo che il fotografo ha voluto esagerare nel mostrare le qualità dell’ottimo sensore X Trans da 24Mpx, infatti come si vede, nella parte sinistra c’è la foto originale, mentre a destra c’è quella “lavorata” sopratutto nell’apertura delle ombre. Direi un risultato ottimo che rende questa Fujifilm X-T2 un ottima compagna di viaggio e di lavoro.

Fujifilm X-T2: Opinione del Professionista

Ci dice che lui è da ben tre anni che lavora con la Fujifilm X-Series (lenti e camera), ed è stato in grado di provare in prima persona l’incredibile evoluzione nel tempo delle loro macchine fotografiche e lenti. Con ogni nuovo modello uscito rimane sempre più impressionato dall’ incredibile ergonomia, la portabilità e la qualità di immagine. Tre anni fa diceva “quando ho preso in mano la Fujifilm X-E1 ero fiero di essere un fotografo Fuji“, ed oggi non può che confermare e sottoscrivere quello che ha detto.

 

Fonte

Marco

Autore

Marco C.

Prossimo

Commenti sul post