Pillole di Pokémon Go: Tutto sulle uova Pokémon

Commenta

Cosa sappiamo sulle uova che troviamo in Pokémon Go? Non molto direi, ed ecco perchè in questa “puntata” di Pillole di Pokémon Go abbiamo deciso di realizzare una piccola guida che spiega quanti tipi di uova esistono, dove si trovino, come farle schiudere e sopratutto quali pokémon si possono trovare dentro.

Pillole di Pokémon Go: tipi di uova

Per alcuni risulterà scontato, ma bisogna sapere che si possono ottenere le uova pokémon solamente in due modi, come ricompensa casuale direttamente dai pokèstop e al raggiungimento di un certo livello. I tipi di uova che possiamo ottenere invece sono tre:

  1. Quelle che necessitano di 2 km per schiudersi
  2. Quelle che necessitano di 5 km per schiudersi
  3. Quelle che necessitano di 10 km per schiudersi

Le più comuni sono, a discapito delle aspettative, quelle da 5 km mentre le uova da 2 km sono leggermente più rare da trovare. Un discorso a parte meritano le uova da 10 km che al momento sono le più rare del gioco.

Pillole di Pokémon Go: schiudere le uova

Per far schiudere le uova è necessario, ormai si sa, camminare per una certa distanza a seconda del tipo di uovo che si vuole far schiudere. Ovviamente esistono alcuni stratagemmi da mettere in atto per evitare di camminare, ma ciò è contrario allo spirito del gioco e pertanto non ne parlemo, ci limitiamo semplicemente a dire che il gioco smette di tener conto dei passi quando si supera la velocità di 20km/h.

Arriviamo ora al punto forte della guida, ciò che tutti stavate aspettando di sapere, ovvero quali pokémon si possono trovare nelle uova. Per rendere le cose più chiare riportiamo una tabella dettagliata e suddivisa in base ai tipi di uova:

ridble-pokemon-go-uova-tabella-tipi

Come potete vedere voi stessi nelle uova da 2 km è possibile trovare sia i tre starter che Pikachu oltre ai soliti pokémon più o meno comuni. Nelle uova da 5 km possiamo trovare una varietà decisamente più ampia di pokémon, inclusi dei più apprezzati tra cui Porygon, Ponyta, Kangaskhan, Growlithe e molti altri. Per quanto riguarda le uova da 10 km possiamo dire che non c’è una gran varietà, ma almeno a colpo d’occhio non si dovrebbe rimanere troppo delusi dalla schiusa di uovo così raro.

 

Google Play logo App Store logo

Francesco Campus

Autore

Francesco Campus

Traceur, Free runner e Blogger appassionato di tecnologia e sostenitore dell'Open Source, sempre alla ricerca del meglio che il web possa offrire.

Prossimo

Commenti sul post