Lenovo Zuk Edge: cornice sottile ma siamo lontani da Xiaomi Mi Mix

Commenta

Ad oggi un’affermazione sicura esiste più di altre nel mondo della telefonia e dintorni. Le aziende costruttrici sono alla ricerca del borderless a tutti i costi. Basta cornici grandi oppure schermi “standard”, il motto per il 2017 è “stupire senza compromessi”. Per ora chi c’è riuscito anche in anticipo rispetto al 2017 è Xiaomi con il suo Mi Mix, ma ora la palla dovrebbe passare a Lenovo che avrebbe in mente di commercializzare sul mercato asiatico il Lenovo Zuk Edge.

Lenovo Zuk Edge: non proprio l’Edge che vi aspettate

Per ora la parola edge è stata accostata ai bordi laterali dei display, che essendo curvi, sembrano riproporre uno schermo “senza bordi”. Soluzione vincente per Samsung ed i suoi Galaxy, meno per altri. Uno di questi potrebbe essere proprio Lenovo, che presentando il nuovo Lenovo Zuk Edge potrebbe trarre in inganno numerosi acquirenti.

In questo specifico caso la parola edge infatti, è legata quasi esclusivamente al bordo superiore del display, davvero “risicato”, ma non per i bordi curvi laterali, che al contrario su questo presunto Lenovo Zuk Edge appaiono più che normali. Visto così il design non pare particolarmente vincente, ripropone qualcosa di già visto in molti terminali, ma se dovesse esserci un display grande in un corpo più che contenuto come sembra, allora le cose potrebbero farsi più interessanti. Che ne dite?

 

Via

Luca Petrocchi

Autore

Luca Petrocchi

Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo smartphone Android e da quel momento la mia vita è cambiata!

Prossimo

Commenti sul post