BoboVR Z4: la nostra recensione

1 Commento

BoboVR Z4 è un buon visore per la realtà virtuale, economico e abbordabile rappresenta un’ottima alternativa sia ai marchi più blasonati (e costosi) sia ai materiali “cheap” della Cardboard di Google. Andiamo a scoprire se fa per voi nella nostra recensione completa.

BoboVR Z4: recensione completa

Specifiche generali

  • Angolo di visuale di 120°
  • Distanza focale regolabile per correggere miopia e ipermetropia
  • Cinghie regolabili
  • Unico colore disponibile – Bianco
  • Peso 410 grammi

Confezione

La confezione di vendita contiene l’essenziale: il visore VR ben protetto da una “busta” di plastica e poggiato su una base in polistirolo, le lenti del visore sono ricoperte da una pellicola protettiva che ovviamente deve essere rimossa prima dell’utilizzo. All’interno della confezione troviamo anche un panno sintetico per pulire le lenti e ovviamente il manuale di istruzioni (cinese/inglese).

Design e Materiali

Il BoboVR Z4 ha un corpo interamente in plastica rigida, con grande attenzione ai dettagli e alle rifiniture: nonostante sia un dispositivo abbastanza economico non capiterà mai di sfiorarne una parte e graffiarsi con la plastica. Il vano dove riporre lo smartphone appare piuttosto fragile e bisogna prestare attenzione a non esercitare troppa forza, in quanto potrebbe realmente spezzarsi essendo la qualità della plastica leggermente inferiore al resto del corpo, inutile dire che una caduta potrebbe danneggiarlo seriamente.

Lo smartphone va posizionato sulla base regolabile dentro il vano in plastica con l’entrata per il jack delle cuffie rivolto verso sinistra, in modo tale da poter collegare il jack al dispositivo per sentire l’audio mediante le cuffie (anch’esse regolabili in lunghezza) integrate nel VR. Indossare il visore risulta piacevole grazie al morbido rivestimento interno anche se alla lunga si inizia a sentire il peso di 410 grammi. Molto comoda la possibilità di regolare completamente il cinturino per farlo aderire alla testa in un paio di “strappi”.

 

La distanza tra le lenti è regolabile e ha lo scopo di aumentare o diminuire la nitidezza delle immagini, questa funzione è svolta da una rotellina posta sulla parte alta del visore, vicino al tasto per aprire il vano dove riporre lo smartphone. Ai lati sono presenti altre due rotelline aventi lo scopo di aumentare/diminuire la profondità della visuale. Nella parte bassa del dispositivo troviamo ancora un’altra rotellina, stavolta per alzare/abbassare il livello del volume (posta sul lato sinistro) e un pulsante fisico etichettato con “OK” (posto sul lato destro).

Cosa ne pensa MasterGeek

Bello, economico e leggero. BoboVR Z4 è l’ideale per chi si affaccia per la prima volta nel mondo della realtà virtuale e non delude neanche chi è già abituato. Il massimo della godibilità si ha con uno schermo da almeno 5.5 pollici in quanto con uno schermo più piccolo si notano troppo i cosiddetti “angoli morti“. Piacevole da indossare, aderisce bene alla testa, peccato però che le cinghie regolabili vadano a finire sopra l’orecchio rendendo molto difficile far aderire le cuffie e creando quindi una dispersione del suono.

BoboVR Z4

Comodo il tasto “OK” che useremo spesso, vista la mancanza di un controller bluetooth (venduto separatamente). Da segnalare che la rotellina per alzare/abbassare l’audio funziona solo nei giochi mentre con i video di YouTube (per esempio) sarà necessario usare il cursore virtuale abbinato al tasto “OK”. Come su tutti i visori la “VR Sickness” si fa sentire nei primi 5/10 minuti di utilizzo, ma ci si abitua facilmente. Peccato per la mancanza del supporto al 3D, ma visto il prezzo non possiamo lamentarci più di tanto. L’ultima nota da fare riguarda la configurazione tramite app Cardboard: il codice QR riportato nel manuale, come avrete modo di constatare voi stessi, è errato, pertanto vi forniamo il QR-code funzionante che potrete scansionare per appaiare visore e applicazione.

QR-Code BoboVR Z4

 

La Recensione

BoboVR Z4

7.3 Punteggio

"BoboVR Z4 è un ottimo visore VR, versatile e in grado di fornire una completa esperienza virtuale. E' compatibile con tutti i dispositivi a partire da 4,7 pollici e fino a 6,2 pollici. "

Dove acquistare:

Pro

  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Completamente regolabile
  • Audio presente in cuffia

Contro

  • Audio non eccelso
  • Telecomando bluetooth non incluso

Breakdown

  • Confezione 70%
  • Design e Materiali 80%
  • Audio 70%
Francesco Campus

Autore

Francesco Campus

Traceur, Free runner e Blogger appassionato di tecnologia e sostenitore dell'Open Source, sempre alla ricerca del meglio che il web possa offrire.

Commenti sul review