JVC Everio-R GZ-R415DE: la nostra recensione

Non ci sono Commenti

Chi acquisterebbe mai una videocamera per andare sott’acqua? Penso quasi nessuno! Il perchè è presto detto, attualmente le videocamere non riescono ad essere quasi mai operative sotto il livello dell’acqua. Eppure un brand che ha scommesso in questa impresa c’è ed indovinate chi è? JVC, leader nel settore delle videocamere ed in particolare nel “complicato” settore delle videocamere waterproof.

Ma JVC non si è voluta fermare all’acqua, arrivando a sviluppare e realizzare JVC Everio-R GZ-R415DE. Questa videocamera come tutta la linea Everio-R è Quad Proof: resistente all’acqua, alla polvere, agli shock ed alle basse temperature. Cosa si può volere di più?

JVC Everio-R GZ-R415DE: riassunto caratteristiche in evidenza

La videocamera JVC Everio-R GZ-R415DE è dotata di un sensore CMOS 1/5.8″ da 2,5 Megapixel retroilluminato, stabilizzatore d’immagine avanzato, zoom ottico 40x e Touch Panel LCD inclinabile e “senza cornici” da 3,0 pollici. Per quanto riguarda le lenti, troviamo delle buone lenti KONICA MINOLTA HD. La registrazione dei filmati avviene in FullHD e nel formato AVCHD Video: MPEG-4 AVC/H.264 Audio: Dolby Digital (2 canali), mentre per quanto riguarda le fotografie, queste vengono scattate in formato: [4:3] 3680×2760 / 1440×1080 / 640×480 [16:9] / 1920×1080.

Ovviamente la caratteristica più in evidenza è quella legata al Quad Proof, che davvero rende questa videocamera un ottimo compagno di vita per gli amanti dello sport e delle riprese “estreme”. Venduti separatamente ci sono accessori, che normalmente vengono pensati e sviluppati per una action-camera, ma in effetti questa JVC Everio-R GZ-R415DE un po’ lo è, per cui la scelta di commercializzarli è davvero azzeccata secondo me.

Design/ergonomia

Chi non si è innamorato di questo colore Arancione bello evidente? Io di sicuro l’ho fatto e devo dire anche le persone che mi hanno visto all’opera con questa videocamera hanno apprezzato il colore brillante di questa JVC Everio-R GZ-R415DE. Ovviamente se siete amanti dello “standard” per voi ci sono colori anche più neutrali come il nero, ma anche ancora più azzardati come il camouflage.

Per quanto riguarda l’ergonomia, io l’ho trovata particolarmente giusta per l’utilizzo che se ne vuole fare della videocamera, ovvero durante la registrazione di filmati anche un po’ impegnativi dal punto di vista dell’impugnatura. Proprio quest’ultima è completamente regolabile per adattarsi a qualsiasi tipologia di mano, grande o piccola che sia. L’aggancio filettato da 1/4 è posto in basso ed è decentrato, scelta questa più o meno condivisibile a seconda dell’utilizzo della videocamera, comunque nulla di preoccupante.

Come si comporta “sul campo”

Che dire di JVC Everio-R GZ-R415DE? Che registra video di discreta qualità ed in tutte le situazioni di luce o ambiente. Nei video sottostanti, potete notare come il sensore riesca anche al buio a rendere visibile il più flebile raggio di luce, circostanza questa in cui la maggior parte delle videocamere trova difficoltà. Io mi sono arreso solamente nel momento in cui sono entrato nella mia auto, parcheggiata in garage, dove la luce non arriva ed il livello di buio è davvero al 90%, forse anche oltre.

Per il resto anche in controluce l’ottica ed il sensore si comportano in maniera egregia, riuscendo a sviluppare nel complesso un ottimo filmato. Per ultimo non ho resistito all’utilizzo della videocamera durante una veloce doccia. Si avete letto bene, mi sono voluto fare un doccia, nel vero senso della parola, con il nuovo Garmin Vivoactive HR, che abbiamo in prova, riprendendolo con JVC Everio-R GZ-R415DE. Risultato? Date uno sguardo al breve filmato e ne saprete di più!

Volete sapere anche un’altra cosa? La batteria di questa videocamera sembra davvero “inifinita” l’abbiamo utilizzata per 2 giorni, con filmati spot casuali girati sempre in FullHD e dobbiamo dire che l’indicatore della batteria segnava ancora circa il 25% di autonomia. Non male vero?!

Cosa ne pensa MasterGeek

Una videocamera di discreto livello, che fa il suo dovere e che rende possibile la registrazione video in qualsiasi circostanza, anche quella più estrema. Una vera innovazione questa, che pone la linea JVC Everio-R in una fascia di mercato un po’ border-line tra le action-cam e le videocamere di discreto livello. Sicuramente gli amanti della natura e dello sport la apprezzeranno per le molteplici possibilità di ripresa, mentre qualcun altro, in cerca di un prodotto più professionale migrerà su altre concorrenti.

Lo zoom 40x e la batteria interna, che abbiamo trovato decisamente performante, sono alcuni dei punti di forza che questa videocamera può sfoggiare oltre ad una dote innata di automatismo che a me piace parecchio. Grazie al software, in grado di gestire in automatico tutte le caratteristiche di questa videocamera, si evita infatti, di incorrere in errori da neofiti oppure inquadrature da “cestinare”.

Unica pecca, il touchscreen del display. Me lo aspettavo un po’ più reattivo, invece alcune volte, si perde il tocco, ma nulla di compromettente per carità.

Una cosa, alla fine di questa prova è certa. JVC ha scommesso su un segmento di mercato quasi inesistente, quello delle videocamere waterproof e lo ha fatto riuscendo in pieno nell’impresa. Grazie a questa scommessa vinta, oggi è possibile avere una discreta qualità di registrazione video anche sotto il “pelo dell’acqua”. In vista delle vacanze, perchè non farci un pensierino?

La Recensione

JVC Everio-R GZ-R415DE

8.6 Punteggio

"JVC non si è voluta fermare all'acqua, arrivando a sviluppare e realizzare JVC Everio-R GZ-R415DE. Questa videocamera come tutta la linea Everio-R è Quad Proof: resistente all'acqua, alla polvere, agli shock ed alle basse temperature. Cosa si può volere di più?"

Prezzo più basso:

€219,99

Dove acquistare:

Pro

  • Zoom 40x
  • Autonomia
  • Quad Proof

Contro

  • Touchscreen non particolarmente reattivo

Breakdown

  • Sensore e zoom 80%
  • Autonomia 90%
  • Ergonomia 70%
  • Quad Proof 100%
  • Registrazione filmati 90%
Luca Petrocchi

Autore

Luca Petrocchi

Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo smartphone Android e da quel momento la mia vita è cambiata!

Commenti sul review