Samsung Galaxy S8: nessuna sporgenza per la fotocamera posteriore

Samsung Galaxy S8
Luca Petrocchi
Scritto da Luca Petrocchi

Mentre qualche produttore si dimentica che la fotocamera sporgente può rappresentare un problema, in fatto di esposizione a urti e graffi accidentali, Samsung questo lo sa bene e dall’ormai lontano Galaxy S6 ha mutato il design proprio per ridurre al minimo tale “protuberanza”. Nel 2017, ovvero tra poco più di un mese, ci sarà la definitiva conclusione di questo processo di “assottigliamento” della fotocamera posteriore con la presentazione del nuovo Samsung Galaxy S8.

Samsung Galaxy S8: addio fotocamera sporgente

Un processo durato 2 anni, che ha visto il primo smartphone avere una sporgenza di ben 1,3 mm e che vedrà Galaxy S8 annullare completamente questo fattore. Un bel lavoro di cura dei dettagli da parte della casa coreana, che ha pensato bene di affinare le “armi” in vista della commercializzazione dello smartphone, che dovrà far dimenticare la delusione di Galaxy Note 7.

Samsung Galaxy S8

Ecco rappresentato in foto, quello che abbiamo descritto a parole. Un processo di assottigliamento durato 2 anni, ma che sicuramente porterà grandi risultati in termini di design ed anche di vendite, cosa che Samsung si augura più di tutte.

 

Fonte