MasterGeek Apple Gestire la Postepay tramite applicazione per smartphone

Gestire la Postepay tramite applicazione per smartphone

- Advertisement -

Le carte prepagate sono una realtà ormai ben affermata negli ultimi anni. La più famosa in Italia è sicuramente quella offerta dalle Poste Italiane, ovvero la carta Postepay. Essa è richiedibile da tutti, sia maggiorenni che minorenni, ed è possibile ricaricarla presso tutti gli sportelli delle poste. A seconda della tipologia di Postepay, è possibile avere una carta prepagata che gira su circuito Visa (Postepay Standard) o Mastercard (Postepay Evolution), quindi è utilizzabile ovunque accettino questo circuito di pagamento.

Gestione Postepay

La carta prepagata di Poste Italiane è una vera comodità per effettuare o per ricevere pagamenti in piena sicurezza e velocità. Tra i suoi tanti vantaggi vi è quello di poter effettuare degli acquisti online, oggigiorno una vera tendenza. E’ molto utile per essere utilizzata in Italia, ma è possibile usare questa carta anche quando ci si reca all’estero. La gestione di una Postepay è qualcosa di molto semplice, in quanto è possibile gestirla direttamente accedendo al sito delle Poste oppure tramite applicazione per smartphone. Chiaramente, il presupposto essenziale per fare tutto ciò è quello di essere in possesso di un account per accedere al sito internet delle Poste che è possibile ottenere compilando il form di registrazione a questa pagina.

Download App Postepay

L’applicazione per smartphone dedicata a Postepay è utilissima perchè permette di amministrare la carta prepagata di Poste Italiane 24 ore su 24, direttamente tramite il proprio cellulare. Chi è un intestatario di una qualsiasi tipologia di carta Postepay deve assolutamente installare questa app sul proprio smartphone. L’app è disponibile per gli smartphone che girano sui sistema operativi Android e iOS. Ecco di seguito i link per il download:

L’accesso all’applicazione può essere eseguito tramite le credenziali di accesso al sito ufficiale di Poste. Per qualsiasi dubbio o chiarimento è possibile contattare l’assistenza dedicata Postepay: fai riferimento a questa guida per conoscere tutte le modalità di contatto.

Funzioni app Postepay

Una volta capito come fare il download, vediamo nel dettaglio cosa è possibile realmente fare con l’applicazione Postepay. Controllare il saldo e lista movimenti. Effettuare la verifica del saldo residuo sulla Postepay è un’attività piuttosto semplice. Infatti basterà aprire l’applicazione, fare il login e subito il saldo viene mostrato a prima vista. Scorrendo in basso è inoltre possibile vedere tutte le ultime operazioni eseguite, sia in entrata che in uscita. Ricaricare carta. La ricarica della carta tramite l’applicazione può essere eseguita solamente spostando i soldi da un’altra Postepay intestata alla stessa persona. Per eseguire la ricarica basta selezionare la voce ‘Ricarica’, quindi ‘Ricarica la mia Postepay’ per poi inserire l’importo da ricaricare, la causale e l’altra carta Postapay dalla quale prendere i soldi per finalizzare la ricarica. La commissione per la ricarica è di 1 euro. Ricarica altra Postepay.

Basterà selezionare ‘Paga’ e quindi ‘Ricarica altra Postepay’ e poi inserire numero della carta, l’intestatario ed infine l’importo da ricaricare e la causale. I soldi per effettuare la ricarica saranno scalati dalla propria Postepay selezionata e la commissione da pagare per l’operazione è di 1 euro. P2P Postepay. E’ possibile inviare dei soldi anche tramite la nuova funzionalità P2P Postepay. Questo servizio è ottimo per l’invio di piccole somme poichè non è previsto nessuna commissione per trasferimenti di fondi fino a 25 euro. Per l’invio di cifre superiori ogni transazione comporta l’aggiunta di una commissione di 1 euro. Ricarica SIM. Tramite l’applicazione della Postepay è possibile anche effettuare una ricarica di una SIM mobile. Per farlo basterà selezionare la voce ‘Paga’, quindi ‘Ricarica Telefonica’ e scrivere il numero da ricaricare, l’importo e l’operatore telefonico. La ricarica può essere effettuata sulle sim PosteMobile, Vodafone, TIM, Wind e TRE. Pagare Bollettini. Questa è davvero un’ottima funzione, perchè sarà possibile pagare i bollettini postali direttamente dal proprio smartphone, con addebito sulla carta prepagata Postepay. E’ possibile pagare:

  • Bollettini 896 – del tutto precompilati
  • Bollettini 674 – precomilpati tranne l’importo
  • Bollettini da compilare
  • Bollettini MAV
  • Bollettini PA

Bonifico e Postagiro. Queste sono opzioni disponibili solo per gli intestatari di una carta Postepay Evolution. Per eseguire un bonifico o un postagiro le voci sono raggiungibili dal menù Paga.

Luca Petrocchi
Luca Petrocchi
Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo smartphone Android e da quel momento la mia vita è cambiata!

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui