MasterGeek Apple Registratore di chiamate per iPhone e Android

Registratore di chiamate per iPhone e Android

- Advertisement -

Volete registrare un’importante conversazione telefonica e non sapete come fare? La soluzione giusta è scaricare un’applicazione che vi permetta di registrare il tutto in modo tale da poter riascoltare la chiamata quando volete. Entriamo quindi nei dettagli e scopriamo assieme quale registratore di chiamate, sia per iPhone che Android, utilizzare e quale sia il migliore in assoluto.

Registrare telefonate: è legale?

Prima di scoprire quale registratore utilizzare, però, è opportuno farsi una domanda: registrare telefonate è legale? In questo ambito ci entra in soccorso l’articolo 615 bis del Codice Penale, in base al quale registrare una chiamata senza che l’interlocutore lo sappia non è, in presenza di determinate condizioni, reato. Anzi, secondo la Corte di Cassazione, registrare le conversazioni è assolutamente legittimo. Si tratta, infatti, di supporto di memoria digitale che memorizza quanto già ascoltato dal nostro udito durante la chiamata e memorizzato nella nostra testa. Vietare la registrazione vorrebbe quasi significare di dover dimenticare quanto ascoltato. Ovviamente questo non è possibile e registrare la conversazione deve essere intesa come una pratica grazie alla quale ricordarsi i punti più salienti di una conversazione. È invece vietata la diffusione pubblica di una conversazione privata. Farla ascoltare a terze persone o pubblicarla per esempio su internet o sui social network costituisce infatti illecito penale. Per poter pubblicare una conversazione telefonica è necessario il consenso di tutti coloro che vi hanno preso parte. Uno dei casi in cui si ha la possibilità di divulgare la registrazione, facendola ascoltare a terzi senza violare la legge, si presenta quando è necessario tutelare un proprio diritto e fare valere le proprie legittime ragioni. Ciò può avvenire, per esempio, davanti al giudice nell’ambito di un processo civile o penale.

Registratore di chiamate iPhone

Se volete un’applicazione grazie alla quale registrare le chiamate sul vostro iPhone vi consigliamo di utilizzare REKK Registratore Chiamate, sicuramente la migliore app per iOS. Alcune delle sue funzioni infatti, sono davvero indispensabili:

  • Interfaccia utente moderna e semplice
  • Intuitivo e facile da usare
  • Trascrivi le chiamate registrate riconoscendo la voce e trasformandola in testo
  • Creazione copie di backup delle registrazioni
  • Sincronizzazione dei file registrati con iCloud
  • Condivisione delle registrazioni audio tramite altre applicazioni (Message, Viber, WhatsApp, VK)
  • Possibilità di scaricare i file delle registrazioni vocali su Google Drive, Dropbox e altri sistemi di archiviazione in cloud
  • Possibilità di creazione di un collegamento per condividere il file. Coloro che riceveranno in copia il link potranno scaricare facilmente il file salvato

Registratore di chiamate Android

Se invece avete un dispositivo Android e non volete pagare per avere a vostra disposizione un registratore di chiamate, allora vi consigliamo RMC: Android Call Recorder. Per utilizzare questa applicazione dovete innanzitutto scaricarla dal Play Store di Google, installarla sul vostro smartphone e quindi avviarla. Accettate, quindi, le condizioni di utilizzo e se volete rendere attiva la registrazione automatica delle chiamate, vi basterà mettere il segno di spunta vicino alla voce Activate Service. È anche possibile scegliere se nascondere o meno i riferimenti all’applicazione durante le conversazioni telefoniche. A questo punto RMC: Android Call Recorder è pronto a registrare le chiamate e una volta conclusa una telefonata bisogna semplicemente accedere alla scheda Unsorted per riascoltarla.

Registratore di chiamate migliore

A questo punto scopriamo quali siano le migliori applicazioni rispettivamente per dispositivi Android e iOS.

Per quanto riguarda Android, il migliore registratore di chiamata è senz’ombra di dubbio CallRecorder. Acquistabile sul Play Store di Google con una cifra pari a 11,99 euro, è possibile scaricare e installare dal principio una versione di prova da utilizzare per una settimana. Se il servizio vi soddisfa, potete allora decidere di procedere con il relativo acquisto. Una volta installata l’applicazione, bisogna avviare CallRecorder, consentire all’applicazione di accedere al sistema con i permessi di root e ovviamente accettare le condizioni d’uso. Da questo momento in poi il proprio smartphone è pronto a registrate le chiamate sia in entrata che in uscita in modo del tutto automatico. È possibile in seguito riascoltare le telefonate registrate semplicemente avviando l’applicazione e premendo sul riquadro inerente la conversazione da ascoltare.

Se invece avete un dispositivo iOS, dovete sapere che il miglior registratore chiamate in assoluto è IntCall Call Recorder. Disponibile solo per dispositivi iOS, può essere scaricato gratuitamente dall’App Store, ma funziona con un sistema di crediti. Appena scaricata IntCall Call Recorder, si hanno di default 0,3$ di credito da poter spendere entro due settimane. Trascorso questo periodo bisogna acquistare pacchetti di crediti da 5$, 10$, 19$ o 50$. In particolare vi può interessare sapere che il costo delle chiamate verso l’Italia è di 10 cent al minuto.

Per quanto riguarda il funzionamento, invece, è estremamente semplice. Una volta installata e avviata l’applicazione, infatti, non bisogna far altro che accettare le condizioni d’uso del servizio e inserire il proprio numero di cellulare nell’apposito campo di testo. A questo punto si deve semplicemente confermare ed è possibile utilizzare IntCall Call Recorder per registrare le conversazioni telefoniche.

Ma come fare? Per registrare le chiamate in uscita bisogna semplicemente comporre il numero del destinatario nella scheda Dialer della app e poi premere sull’icona della cornetta verde. Per registrare le chiamate che si ricevono, invece, bisogna rispondere alla telefonata, avviare IntCall Call Recorder e premere sul pulsante Premi per registrare. Per ascoltare le conversazioni registrate non bisogna fare altro che accedere alla scheda Registrazioni dell’app.

Registrare telefonate senza app

Il modo migliore per registrare le telefonate, sia che abbiate uno smartphone Android o un iPhone è acquistare un gadget dedicato.

Photofast Call Recorder Flash card White dictaphone - dictaphones (AAC,AIFF,M4A,MP3,WAV, USB,...
12 Recensioni
Photofast Call Recorder Flash card White dictaphone - dictaphones (AAC,AIFF,M4A,MP3,WAV, USB,...
  • Registra le chiamate effettuate via cellulare e via app di messaggistica istantanea.
  • Riproduzione di file audio e video dalla scheda microSD
Registratore di conversazioni telefoniche, cuffie auricolari per iPhone e Android, memoria 512 M,...
3 Recensioni
Registratore di conversazioni telefoniche, cuffie auricolari per iPhone e Android, memoria 512 M,...
  • Grande capacità, lunga durata. 512 MB di memoria integrata, tempo di registrazione fino a 16 ore.
  • Non solo un registratore ma anche un auricolare, utilizzare l’auricolare per registrare la...

A questo punto abbiamo scoperto assieme alcuni dei migliori registratori di chiamate a vostra disposizione. Non vi resta quindi che scegliere quello più adatto alle vostre esigenze e iniziare a registrare le telefonate. Attenti però a non divulgarle, in quanto costituisce un illecito penale.

Avatar
Francesco Campus
Blogger appassionato di tecnologia e sostenitore dell'Open Source, sempre alla ricerca del meglio che il web possa offrire.

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui