MasterGeek Apple Stato batteria iPhone: come verificarlo?

Stato batteria iPhone: come verificarlo?

- Advertisement -

Tutte le aziende che producono smartphone inseriscono delle limitazioni prestabilite nei device, ovvero dei sistemi che dopo un po’ di tempo riducono le prestazioni del telefono. Si chiama in gergo obsolescenza programmata, ed è una strategia con la quale si cerca di invogliare gli utenti a cambiare cellulare, acquistando un nuovo modello anche quando quello in uso è ancora perfettamente funzionante.

Questo problema ha interessato anche gli iPhone della Apple, perciò l’azienda dopo diverse critiche e lamentele ha deciso di introdurre un programma per la gestione automatica delle performance della batteria. Ciò serve per evitare che l’iPhone si spenga improvvisamente, qualora dovesse esserci un’usura della capacità. Tuttavia la funzione comporta dei disagi, tra cui un rallentamento delle applicazioni, una minore illuminazione del display e la disattivazione di alcune funzionalità.

Prima di correre al centro di assistenza Apple, però, oggi è possibile verificare lo stato della batteria dell’iPhone, utilizzando una funzione ancora in fase beta, disponibile su tutti i device iOS a partire dall’iPhone 6, oppure collegare il telefono al Mac e installare l’applicazione Coconut Battery. In questo modo si può controllare la capacità della batteria, per vedere se effettivamente è scesa al di sotto del 70% e quindi è necessario sostituirla, oppure se basta disattivare l’opzione di gestione delle prestazioni che rallenta il telefono.

Come controllare stato batteria iPhone

Tra le nuove funzionalità di iOS 13 è presente un sistema per la diagnostica della batteria dell’iPhone, perciò se ancora non hai eseguito l’aggiornamento devi provvedere subito, in questo modo potrai eseguire questa verifica e controllare lo stato della batteria dell’iPhone. Per farlo entra all’interno dello Impostazioni del device, poi fai tap sulla voce Batteria.

In questa schermata puoi vedere alcuni dati e statistiche importanti sulle prestazioni della batteria del telefono, una funzione dinamica che presenta le informazioni in tempo reale. I dati si riferiscono alle ultime 24 ore, oppure dalla colonna di destra puoi guardare le performance relative agli ultimi 4 giorni, con le percentuali utilizzate da tutte le applicazioni, come le mappe, il podcast e persino le impostazioni dell’iPhone.

Batteria iPhone

Oltre alla funzione Percentuale batteria è presente anche l’opzione Risparmio energetico, la quale consente di ridurre il consumo delle app per aumentare l’autonomia del telefono, qualora non fosse possibile metterlo in carica. Selezionando invece la voce Stato Batteria (beta), poiché si tratta di una funzionalità ancora in fase di test, puoi scoprire le informazioni sulle prestazioni e sulla capacità massima della batteria.

Ovviamente quanto il telefono è nuovo dovresti avere una percentuale del 100%, oppure di poco inferiore, mentre dopo un po’ di tempo tale valore scende inevitabilmente, arrivando ben presto intorno all’80%. In realtà Apple assicura fino a 500 cicli di ricarica, affermando che le nuove batterie agli ioni di litio sono in grado di mantenere una capacità massima dell’80% dopo tale numero di ricariche, tuttavia come è successo in passato non sempre ciò corrisponde al vero.

A seconda delle prestazioni riscontate il sistema può mostrare una serie di messaggi, tra cui le seguenti indicazioni.

La tua batteria al momento offre prestazioni di picco standard

Ciò significa che tutto funziona al meglio, perciò non è stata attivata la funzione di gestione delle prestazioni della batteria dell’iPhone.

Si è verificato l’arresto improvviso di iPhone perché la batteria non è stata in grado si assicurare la potenza di picco necessaria. Per impedire che il problema di verifichi di nuovo, è stato attuato un sistema di gestione delle prestazioni. Disabilita…

Questo messaggio indica che qualcosa ha rallentato il telefono, quindi il sistema è intervenuto limitando le prestazioni della batteria. In questo caso puoi scegliere se disabilitare il servizio, tuttavia una volta azionata la funzionalità non sarà più possibile attivarla di nuovo.

Il tuo iPhone non è in grado di determinare lo stato della batteria. Rivolgiti a un centro autorizzato Apple per ricevere assistenza. Altre info sulle opzioni di assistenza…

Se trovi questo messaggio all’interno della schermata significa che c’è qualcosa che non va con la batteria. Ad esempio potrebbe esserci un malfunzionamento, un corto, oppure il modello installato non viene identificato dal sistema, perciò non ti resta che recarti presso un centro di assistenza e far controllare il telefono.

Come controllare stato batteria iPhone dal Mac

A parte questa nuova funzionalità dell’iPhone, che consente di verificare lo stato della batteria ottenendo alcune informazioni e disabilitando eventualmente la gestione delle prestazioni, è possibile effettuare un controllo molto più accurato utilizzando il pc. Con un Mac devi soltanto collegare l’iPhone al computer, dopodiché apri le impostazioni e cerca l’applicazione Console, quindi trova il programma Batteryhealth e avvialo.

In maniera automatica sarà generato un report dettagliato sullo stato della batteria dell’iPhone collegato al Mac, con dei messaggi che indicano la situazione e la presenza di malfunzionamenti. In alternativa puoi utilizzare l’app Coconut Battery, un’applicazione gratuita scaricabile senza costi di download sul sito ufficiale del programma, all’indirizzo coconut-flavour.com/coconutbattery. Qui clicca su Download v3.8.2, oppure sull’ultima versione disponibile, per scaricare il software all’interno del tuo Mac.

Coconut battery

Una volta eseguita l’installazione puoi aprire il programma dalla cartella Applicazioni, collega sempre l’iPhone al pc e avvia Coconut Battery. Nella schermata puoi trovare tantissime informazioni utili, ad esempio sotto la dicitura Design capacity è mostrata la capacità della batteria dell’iPhone in mAh, mentre vicino Current charge il valore attuale e accanto a Full Charge Capacity quello nominale di fabbrica. In questo modo puoi scoprire immediatamente lo stato della batteria, ovvero la percentuale rimasta, ad esempio il 70, l’80 o il100%.

Altre informazioni riguardano invece i cicli di carica effettuati, la temperatura, il wattaggio e l’ultima operazione realizzata, mentre nella parte iniziale della schermata sono forniti i dati sul device collegato, la versione del sistema operativo e lo spazio occupato nella memoria. Se il valore della capacitò della batteria dell’iPhone è al di sotto del 70% devi necessariamente cambiare la batteria, poiché le prestazioni saranno irrimediabilmente compromesse, altrimenti puoi stare tranquillo e continuare a usare il telefono.

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui