Asus ZenBook 3: il vero rivale di MacBook

Luca Petrocchi
Scritto da Luca Petrocchi

Giocando in casa, il Computex 2016 si svolge a Taipei dove Asus ha la propria sede, l’azienda taiwanese non poteva che essere protagonista indiscussa ed infatti, oggi lo è stata con la presentazione del nuovo top di gamma Asus Zenfone 3 Deluxe ed ora di Asus ZenBook 3. A tutti gli effetti rivale di MacBook, a cui si ispira anche nel design, il nuovo ultra-portatile di casa Asus è davvero un piccolo gioiellino tecnologico.

Asus ZenBook 3 più potente, leggero e sottile di MacBook

Quando si pensa alla tecnologia più spinta in campo notebook/ultrabook ormai la stragrande maggioranza degli utenti ha come punto di riferimento la serie MacBook; bene forse questo è stato anche il pensiero di Asus, quando ha pensato di tirare fuori dal cilindro il nuovo Asus ZenBook 3. Il nuovo ultrabook vuole infatti, essere il punto di riferimento per portabilità, è più leggero e sottile di MacBook con 11,9 mm di spessore e 910 grammi di peso, e per potenza pura, ha dalla sua configurazioni di processori, RAM e storage interno di tutto rispetto.

Asus ZenBook 3 caratteristiche tecniche

  • Display: 12,5 mm, 82% rapporto schermo/cornici, Gorilla Glass 4
  • Processore: fino ad Intel Core i7
  • RAM: fino a 16 GB LPDDR3 da 2133 Mhz
  • Archiviazione: fino ad 1 TB, SSD PCIe
  • Porte: USB-C 3.1 con Thunderbolt 3
  • Batteria: 40 Wh, autonomia 9 ore, con Fast Charging (fino al 60% in 49 minuti)
  • Altro: tastiera retroilluminata con corsa da 0,8 mm, lettore di impronte nel trackpad

Asus ZenBook 3

Come potete vedere da questa immagine le colorazioni al lancio non mancheranno, così come la possibilità di espandere l’unica porta USB type C presente sul dispositivo attraverso adattatori e quanti più accessori possano essere utili a sfruttare appieno le potenzialità di questo bellissimo ultrabook. Da segnalare la presenza di SSD fino ad 1 TB nella versione top, con connettore di tipo PCIe, che aiuta ulteriormente la già ottima velocità di lettura e scrittura.

Noi siamo davvero curiosi di sapere come va questo nuovo ultrabook, che al momento si presenta come un’ottima soluzione per tutti coloro, che vogliono utilizzare il proprio notebook per lavoro, ma in mobilità senza rinunciare alle prestazioni.