fbpx

Netflix: cos’è, come funziona e come abbonarsi

Netflix: cos’è, come funziona e come abbonarsi

Nonostante l’aumento della concorrenza, con un’offerta di piattaforme di streaming video in netto aumento, Netflix rimane la prima e la più avanzata applicazione per guardare film, serie TV e documentari online. Il servizio è compatibile con qualsiasi tipo di dispositivo mobile o fisso, inoltre nel catalogo Netflix ci sono sia produzioni tradizionali che risorse originali, fornite in esclusiva ai clienti della piattaforma. In questo articolo ti proponiamo una guida completa su Netflix, per capire come funziona, quanto costa, come abbonarsi e su quali apparecchi puoi accedere alla programmazione.

Cos’è Netflix

Netflix è una piattaforma americana di streaming video, disponibile in diverse lingue tra cui anche l’italiano, con la quale è possibile vedere serie TV, film e documentari online. L’applicazione è compatibile con diversi terminali, infatti si possono guardare in contenuti sullo smartphone, dal tablet, dal pc oppure sulla smart TV ma anche sul televisore normale, collegando all’apparecchio un dispositivo come Google Chromecast. All’interno sono presenti risorse originali a produzione Netflix, grandi classici e novità, il tutto senza nessun tipo di pubblicità e previo abbonamento a pagamento.

Come funziona Netflix

Il funzionamento di Netflix è piuttosto semplice, infatti si tratta di un programma avanzato per la riproduzione di video in streaming, contenuti usufruibili da qualsiasi dispositivo fisso e mobile compatibile. Per accedere al servizio è necessario registrarsi sul sito web ufficiale, oppure scaricando l’app gratuita disponibile per device Android e iOS, il cui download può essere realizzato da Google Play Store o su Apple Store, in base al proprio apparecchio. Dopo la creazione di un account è possibile accedere alle risorse, entrando nel catalogo completo della programmazione Netflix.

Come abbonarsi a Netflix?

Come abbiamo visto, per accedere alla piattaforma è indispensabile registrarsi a Netflix, tramite app per i device mobili oppure andando sul portale web ufficiale. A questo punto bisogna creare un account personale, inserendo il proprio indirizzo email e alcuni dati personali, come il nome, il cognome, un numero di telefono di contatto, il paese di residenza e la lingua di riferimento. Dopodiché è necessario scegliere il piano tariffario in base a quelli proposti, indicando anche i dati per la fatturazione.

Netflix mette a disposizione 3 diverse opzioni:

  • base
  • standard
  • premium

Il primo permette di assistere ai contenuti da un solo dispositivo alla volta, in qualità SD quindi Standard Definition. Il secondo consente di collegare fino a 2 device contemporaneamente, riproducendo anche risorse con risoluzione in Full HD, per una grafica più dettagliata e nitida. Infine la terza opzione è quella più completa, infatti prevede l’utilizzo della piattaforma su 4 dispositivi allo stesso tempo, con supporto per la qualità video 4K e tecnologia dinamica HDR di ultima generazione.

Tutti e tre i piani tariffari prevedono un periodo di prova gratuito di 30 giorni, inoltre è possibile disdire l’abbonamento in qualsiasi momento, senza pagare penali o commissioni aggiuntive di cancellazione del servizio. Il pagamento è mensile, perciò ogni mese verranno addebitati i costi della piattaforma, in base alla modalità di pagamento impostata. Se vuoi disdire il servizio devi soltanto entrare nel tuo account, seguire la procedura guidata e terminare la mensilità, poi allo scadere non potrai più avere accesso ai contenuti.

Prima di finalizzare l’abbonamento a Netflix devi ovviamente indicare il mezzo di pagamento. A piattaforma propone diverse soluzioni in questo caso, infatti puoi pagare tramite PayPal, oppure utilizzando una qualsiasi carta di credito, debito o prepagata ricaricabile MasterCard, Visa, American Express e Postepay. Per configurare la carta devi soltanto inserire i dati nell’account, autorizzando l’addebito mensile automatico. In alternativa puoi usare una carta regalo Netflix, acquistabile presso negozi specializzati come MediaWorld oppure sul web, nei siti web convenzionati con la piattaforma.

Quanto costa Netflix?

Sicuramente Netflix è una delle piattaforme più economiche disponibili sul mercato, infatti mette a disposizione tariffe particolarmente convenienti, soprattutto se si considera la qualità del servizio e l’ampia scelta di titoli in catalogo. I prezzi degli abbonamenti Netflix sono 3:

  • base – 7,99 euro al mese – 1 dispositivo e qualità SD
  • standard – 11,99 euro al mese – 2 dispositivi e qualità Full HD
  • premium – 15,99 euro al mese – 4 dispositivi e qualità 4K con HDR

Quale profilo scegliere? Se devi vedere film e serie TV da solo, oppure in coppia ma un solo apparecchio, allora ti conviene l’abbonamento base, il più economico di tutti. Allo stesso tempo devi fare attenzione, perché se il tuo partner vuole guardare un’altra cosa non potete accedere da due terminali differenti, perciò sarete costretti a vedere lo stesso contenuto, oppure attendere che l’altra persona non stia assistendo a un film.

Con il profilo standard già è possibile usufruire di maggiore libertà, infatti si può accedere alla piattaforma da due terminali diversi, una soluzione indicata anche se vuoi dividere la spesa con un amico o un parente. Infine il piano premium è il più flessibile e completo, con qualità 4K e HDR, ma soprattutto puoi collegare fino a 4 dispositivi, un’opzione perfetta per la famiglia o per ottenere una risoluzione elevata condividendo la spesa con altre persone.

Dispositivi compatibili per collegarsi a Netflix

Per guardare film e serie TV Netflix devi avere una connessione internet di almeno 0,5 Mbps, tuttavia per supportare la qualità Full HD o 4K è opportuno avere una velocità di download superiore a 15 Mbps, altrimenti potresti riscontrare dei problemi nella riproduzione dei contenuti. Per quanto riguarda i dispositivi compatibili puoi assistere ai programmi su tantissimi device fissi e mobili, tra cui:

  • pc Windows e Mac
  • smartphone e iPhone
  • tablet e iPad
  • console di gioco
  • Smart TV
  • TV normale con TV Box

In particolare, per guardare Netflix senza una Smart TV devi necessariamente acquistare un dispositivo di collegamento, come Google Chromecast o AirPlay per Apple TV. In alternativa puoi usare anche il TV Box TIMVision, un lettore Blu-Ray, oppure il decoder Sky Q. Tra le console quelle compatibili sono PlayStation 3 e 4, Nintendo DS e Wii, Xbox 360 e One, oltre ovviamente a tutti i modelli più recenti di ultima generazione. Sul pc Netflix funziona con i browser Google Chrome, Safari, Firefox e Internet Explorer, con sistemi operativi Windows, macOS e Linux.

Catalogo e programmazione Netflix: cosa posso guardare?

L’offerta di contenuti di Netflix è veramente ampia, infatti la piattaforma mette a disposizione uno dei cataloghi più vasti del settore. All’interno dell’applicazione sono presenti tantissime risorse, suddivise tra:

  • serie TV
  • film
  • documentari
  • contenuti per bambini
  • risorse originali Netflix

Ogni mese l’azienda propone varie novità, perciò il palinsesto cambia di frequente, aggiornandosi continuamente. Tutte le risorse sono sempre disponibili, quindi puoi accedere ad ogni contenuto in qualsiasi momento, ad eccezione per quelli non ancora usciti sulla piattaforma. Se vuoi conoscere le novità in arrivo puoi entrare nella sezione Prossimamente, per scoprire quali film, serie TV e documentari verranno rilasciati nelle prossime settimane.

Tra le serie TV più famose proposte dalla piattaforma ci sono:

  • Breaking Dead
  • Sherlock
  • Narcos
  • Stranger Things
  • Black Mirror
  • Mindhunter
  • Peaky Blinders
  • Friends
  • Marvel’s Daredevil

Per quanto riguarda i film i titoli sono veramente tanti, comunque questi sono quelli più apprezzati dagli utenti:

  • Whiplash
  • Il Signore degli Anelli: le due torri
  • 12 anni schiavo
  • Lei
  • Orgoglio e pregiudizio
  • Il discorso del re
  • Quasi Amici

Come scaricare contenuti da Netflix

Prima di terminare questa guida su Netflix, è importate ricordare che la piattaforma permette di scaricare alcune risorse, grazie all’opzione di download disponibile dal 2016. Si tratta di una funzionalità interessante, poiché consente di scaricare alcuni contenuti per vederli in modalità offline, ad esempio quando si viaggia in aereo o non si vuole consumare il traffico dati mobile. Tale opzione è presente soltanto sugli apparecchi mobili, quindi smartphone e tablet, perciò basta selezionare la voce Download, se presente sotto al video, per salvare il film o l’episodio nel catalogo personale Netflix e guardarlo in qualsiasi momento.