fbpx

Come abilitare Dark Mode di WhatsApp su Android e iOS

Dark mode Whatsapp

Anche WhatsApp sta lavorando alla dark mode, l’ormai famosa modalità scura, un’interfaccia grafica alternativa che permette di impostare lo sfondo blu scuro invece di quello classico bianco. Si tratta di una vera rivoluzione per smartphone e iPhone, poiché questa funzionalità consentirà di risparmiare la batteria, aumentando l’autonomia dei device, riducendo anche l’affaticamento per gli occhi. Vediamo come attivare la dark mode di WhatsApp su Android e iOS, grazie ad una procedura semplice e veloce.

Che cos’è la modalità scura di WhatsApp

La dark mode, o modalità notte, rappresenta un’alternativa grafica al classico sfondo bianco, utilizzato quest’ultimo da quasi tutte le applicazioni, i programmi web e i siti internet. Si tratta in effetti di uno standard piuttosto diffuso, poiché garantisce una navigazione fluida e scorrevole, inoltre consente di mettere in evidenza contenuti, foto e video in maniera ottimale. La modalità classica, quindi bianca, sebbene sia abbastanza efficiente causa un notevole consumo della batteria, a causa dell’illuminazione dello schermo.

Al contrario la dark mode è un’interfaccia scura che permette di risparmiare energia, miglioramento le prestazioni della batteria e assicurando dunque una maggiore autonomia del device, un aspetto importante su smartphone e tablet. Allo stesso tempo è comprovato che la modalità scura stanca meno la vista, evitando quel fastidioso rossore agli occhi che compare dopo alcune ore di utilizzo di un dispositivo mobile. Questa soluzione è infatti presente in diversi IDE di programmazione, come Pycharm per Python, semplificando la vita dei programmatori che devono passare molte ore davanti al display.

La dark mode di WhatsApp non è infatti una novità, in quanto venne utilizzata per la prima volta nel 1991, quando Apple la offriva come alternativa al classico sfondo bianco nel suo primo sistema operativo iOS. Negli anni seguenti questa funzionalità venne proposta anche in Windows 95, per chi desiderava un contrasto più elevato dell’immagine, in Windows XP, ma anche recentemente nella piattaforma di videosharing YouTube e nel sistema operativo macOS 10.14 Mojave.

Come abilitare la Dark Mode WhatsApp su Android

Per il momento la modalità dark mode su WhatsApp non è stata lanciata ufficialmente, tuttavia è possibile usare la versione Beta, un’applicazione ancora in fase test che può essere sperimentata gratuitamente. In questo caso è necessario che il proprio smartphone Android rispetti dei requisiti tecnici, in particolare deve essere equipaggiato con il sistema operativo Android 10 Q, l’ultima versione anch’essa disponibile soltanto in modalità Beta, ovvero in fase sperimentale.

Rilasciato il 13 settembre 2019, Android 10 Q mette a disposizione degli utenti diverse funzionalità innovative, tra cui un maggiore controllo sulle autorizzazioni delle app, una nuova connettività peer-to-peer, un Wi-Fi adattivo, i reply intelligenti, la cattura dei video dal vivo e appunto l’interfaccia scura. Quest’ultima può essere attivata in diverse applicazioni, tra cui Google Calendario e Google Foto, per non affaticare la vista e ridurre il consumo della batteria con app ad alte prestazioni.

Per attivare la dark mode di WhatsApp su Android, qualora si possedesse un dispositivo con Android 10 Q, basta accedere alle impostazioni generali del device, selezionare la voce Display e toccare l’opzione Tema. Dopodiché bisogna soltanto scegliere Scuro, quindi tutta l’interfaccia del dispositivo verrà automaticamente impostata secondo la modalità scura, compreso WhatsApp. Se l’operazione non dovesse funzionare correttamente è necessario intervenire sui permessi, attraverso la modalità sviluppatore di Android.

In questo caso la procedura da seguire è la seguente, è necessario accedere nuovamente alle Impostazioni dello smartphone, fare tap sulla voce Numero Build per circa 7 volte, fino a quando lo schermo non mostrerà la dicitura Opzioni sviluppatore. Una volta ottenuta bisogna selezionare la voce Forza la modalità scura, per caricarla di default su tutte le app compatibili con la dark mode, aprendo WhatsApp per controllare l’esito e testare la nuova veste grafica.

Come attivare la modalità scura di WhatsApp su iPhone

Al momento la dark mode di WhatsApp è disponibile soltanto per i dispositivi Android, sui quali come abbiamo visto è possibile testare la modalità scura sui device con sistema operativo Android 10 Q. Se possiedi un iPhone invece non puoi sperimentare questa interfaccia, che non è presente nelle funzionalità di iOS 13, nemmeno nella versione Beta in fase di test. Tuttavia esiste un piccolo trucco per inserirla lo stesso all’interno dell’apparecchio, basta seguire questa procedura, che permette di modificare i colori dello schermo senza attivare una vera e propria modalità notte.

Innanzitutto bisogna entrare nelle impostazioni dell’iPhone, selezionando la voce Generali per poi scegliere l’opzione Accessibilità. A questo punto il sistema mostrerà una serie di funzionalità, ma quella che ci interessa è Inverti Colori, disponibile sui device equipaggiati con il sistema operativo iOS 11 o delle versioni successive. Dopo aver selezionato Inverti Colori basta indicare la modalità Smart, modificando la spunta dall’opzione Standard, quindi è necessario verificare se le app e WhatsApp sono entrate nella dark mode.

Tutte le novità della prossima versione di WhatsApp

In attesa del rilascio ufficiale dell’ultima versione di WhatsApp, la 2.19.282, sul web sono ormai note quasi tutte le nuove funzionalità che saranno presenti nell’app di messaggistica. Oltre alla dark mode, infatti, con la possibilità di impostare il tema scuro, si potranno gestire in modo ottimale i messaggi cancellati, configurando la soppressione automatica con l’opzione di autodistruzione a tempo.

Con l’ultimo update verranno introdotte anche le riproduzioni delle note vocali dall’esterno, che potranno essere aperte anche al di fuori dell’app, nuovi protocolli di sicurezza e una maggiore attenzione alla privacy. Tuttavia la modalità scura rimane la novità più attesa, che cambierà profondamente l’utilizzo dei servizi di messaggistica dell’applicazione, perciò bisognerà attendere come sarà ricevuta dagli utenti, abituati da anni a usare la versione classica con sfondo bianco.