MasterGeek Fotocamere OM-D E-M1 Mark II: 5 secondi a mano libera? Ecco il trucco

OM-D E-M1 Mark II: 5 secondi a mano libera? Ecco il trucco

- Advertisement -

C’è un blog che sta facendo impazzire gli appassionati di mirrorless in cerca di cavalli dia razza in grado di esprimere nuovi record. E’ il diario di Robin Wong, impiegato di Olympus Malaysia, che ha avuto l’onore di provare per 3 giorni di test intensivi la nuova ammiraglia di casa Olympus, la OM-D E-M1 Mark II, presentata in anteprima a Photokina 2016 ed ufficialmente ancora “in fase di sviluppo”. Sembra un vero bolide quello che andrà a sostituire anticipatamente l’attuale top di gamma Olympus OM-D E-M1.

Olympus OM-D E-M1 Mark II: tutte le novità

  • Autofocus: nuovo sistema a 121 punti di fuoco phase-detect
  • Raffica: fino a 60 RAW al secondo (autofocus singolo e otturattore elettronico)
  • Buffer: 77 RAW prima di rallentare le operazioni di registrazione dell’immagine
  • Pro Capture Mode: la macchina inizia a registrare fino a 14 raw prima che il pulsante sia premuto del tutto, in maniera da non perdere alcun momento importante
  • Sensore: 20 mpx di nuova generazione, con lettura veloce per garantire migliore registrazione 4k
  • Processore d’immagine: nuovo, Truepic 8, dotato di double Quad Core system: 4 CPU cores and 4 image processing cores
  • Tropicalizzazione: completa contro polvere e acqua e funzionamento garantito a -10 gradi
  • Batteria: più capiente della mark I
  • Slot: doppio slot SD
  • Video: filmati in 4k

OM-D E-M1 Mark II

La macchina più stabilizzata al mondo (stabilizzazione a 5 assi)

Sono specifiche da capogiro quelle presentate, ma la vera bomba atomica sta nella performance di stabilizzazione, enormemente migliorata. Sono molte le mirrorless in commercio stabilizzate (ben conosciute le Sony a7RII, Sony a7SII e la nuovissima Sony a6500), ma questo ragazzotto, Robin Wong, afferma di aver scattato alcune foto in notturno con esposizione fino a 5 secondi senza alcuna ombra di mosso.

Per fornire un paragone ai neofiti, finora, tramite stabilizzazioni, è possibile scattare a 1/8 o anche 1/5 di secondo, e siamo enormemente sotto i 5 secondi. Quindi la Olympus OM-D E-M1 Mark II fornirebbe delle prestazioni davvero futuristiche, che addirittura permetterebbero di lasciare il cavalletto a casa in una varietà di situazioni impensabili fino ad oggi. Si parla di recuperare 5,5 stop di velocità, 6,5 stop con gli obiettivi di nuova generazione. Parola di Mr. Wong.

Ecco dunque la serie di foto postate con 5 secondi di esposizione, con la quale Robin ha addirittura scattato le scie notturne delle auto.

Facciamo notare infine che lo stesso Wong afferma che le capacità di restare fermi differiscono da individuo ad individuo, e che per effettuare dai test, oltre a tenersi lontano da caffè e caffeina per 3 giorni, era a mano libera, ma sempre seduto o comunque mai in piedi senza un appoggio.

Avatar
Alberto Massignan
Fotoreporter e professionista della comunicazione con un occhio clinico verso la tecnologia dell'immagine.

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui