fbpx

I movimenti per il touchpad di Windows 10

Con il nuovo sistema operativo di Microsoft, attualmente installato su tutti i notebook, ultrabook e Desktop di casa Asus, Microsoft ha davvero rivisitato l’esperienza d’uso globale dei sistemi precedenti ed oltretutto migliorato quella che è la user-interface in chiave sia portatile che non. Proprio a tal proposito Microsoft ha pensato di rivedere i movimenti per il touchpad di Windows 10, rendendoli davvero funzionali e più in linea con quello che gli utenti attuali richiedono.

La guida ai movimenti per il touchpad di Windows 10

Asus-ZenBook-stile

Questi famosi movimenti però, pare siano stati un po’ tralasciati dagli utenti nei primi mesi di vita del nuovo sistema operativo, mentre ultimamente stanno tornando di moda grazie ad un’implementazione davvero azzeccata da parte di Microsoft. Ma quali sono questi movimenti per il touchpad di Windows 10? Questa guida vi spiegherà in poche parole quali sono e come utilizzarli per migliorare la vostra esperienza “portatile” con Windows 10.

  • Selezionare gli elementi: Tocca il touchpad.
  • Scorrere: Posiziona due dita sul touchpad e scorri orizzontalmente o verticalmente.
  • Eseguire lo zoom avanti o indietro: Posiziona due dita sul touchpad e avvicinale o allontanale come si fa su un qualsiasi smartphone.
  • Visualizzare altri comandi (un po’ come succede quando si clicca il pulsante destro del mouse): Tocca il touchpad con due dita o premi nell’angolo in basso a destra.
  • Visualizzare le finestre aperte: Posiziona tre dita sul touchpad, quindi scorri rapidamente allontanandole da te.
  • Visualizzare il desktop: Posiziona tre dita sul touchpad, quindi scorri rapidamente verso di te.
  • Spostarsi tra le finestre aperte: Posiziona tre dita sul touchpad, quindi scorri verso destra o sinistra.

Alcuni di questi movimenti, c’è da precisare, funzionano solo con touchpad di precisione, quindi se non dovesse funzionarne qualcuno non preoccuparti.