MasterGeek Gadget Lampada a LED con ricarica wireless: la nostra prova

Lampada a LED con ricarica wireless: la nostra prova

- Advertisement -

Prosegue il mio “viaggio” nel mondo della tecnologia a basso costo, ma ad alta resa. Questa volta ti parlo di un accessorio che fino a qualche mese fa per me era inutile, ora invece che è sopra il mio comodino lo trovo molto utile. Parlo di una lampada a LED con ricarica wireless da tavolo o scrivania, aggiungerei anche comodino, che ad oggi inizia ad avere una funzione all’interno della mia vita.

Io sono dell’avviso che la ricarica wireless se non adottata con strumenti di vita quotidiana non serve poi a tanto. Posizionare il telefono su di una base con un filo, è come attaccare il proprio telefono al filo stesso a mio parere, al contrario invece, in auto nel porta oggetti dotato di ricarica wireless oppure su di una scrivania con tale funzionalità, allora la cosa assume un valore totalmente differente. A quel punto si che la ricarica wireless assume importanza e diventa una caratteristica interessante da avere nel tuo smartphone. Adesso però ti lascio alla mia prova della lampada con ricarica wireless della V-tac, che ha un prezzo assolutamente convincente, la funzionalità di ricarica wireless rapida, ma forse un unico difetto, scoprilo nella recensione.

Lampada a LED con ricarica wireless rapida da scrivania, tavolo o comodino

Prendete una lampada a LED classica, di quelle che consumano pochissimo e che permette di cambiare la tipologia di luca: bianca naturale, bianca fredda oppure bianca calda ed aggiungete un tocco di tecnologia. Cosa uscirebbe fuori? No, non uno dei tanti aggeggi che troviamo per casa inutili, ma un’ottima compagna di attività notturne.

Lampada a LED con ricarica wireless V-Tac

E’ così che definirei la lampada a LED con ricarica wireless della V-Tac, che ho provato e che da qualche giorno è nella mia casa a fare bella mostra di sé sul mio comodino. Come ho già scritto, è in questi casi che ritengo la ricarica wireless rapida 3A, una caratteristica interessante dei nuovi smartphone. Perchè nel contesto tradizionale invece, la trovo una caratteristica davvero di poco conto, per non dire inutile, in fin dei conti si aggiunge un pezzo (la base di ricarica) al classico filo collegato allo smartphone.

Acquistata e messa subito sul mio comodino, permette di selezionare 3 differenti tipologie di luce: calda, fredda oppure neutra. In base alle esigenze di ognuno di noi si può scegliere e selezionare la desiderata. Basta premere il pulsante touch con l’icona della lampadina per attivare il fascio luminoso e poi con ulteriori pressioni modificare la tipologia di luce. Oltretutto si può aumentare o diminuire la potenza del fascio luminoso con i pulsanti touch, che sono posizionati ai lati del pulsante centrale. Davvero tutto facile.

Lampada a LED con ricarica wireless V-Tac
Pulsanti per attivare la lampada

Per la ricarica wireless rapida invece, basta posizionare il proprio smartphone o qualsiasi altro dispositivo che la adotta, sopra la base di ricarica contraddistinta dal logo V-Tac ben visibile e contornato da un inserto in spugna che evita di mettere a contatto il dispositivo direttamente con la plastica della lampada. Una protezione in più contro i graffi, ma soprattutto per evitare che lo smartphone scivoli o si muova inavvertitamente durante spostamenti della lampada.

Conclusione: funziona ma c’è un difetto

Come detto da qualche giorno questa lampada a LED è posizionata sul mio comodino e la utilizzo per ricaricare il mio Google Pixel 4. Sicuramente funziona per lo scopo che ha ed è oltretutto davvero veloce a ricaricare lo smartphone.

Base di ricarica con logo V-Tac e spugna anti-scivolo

Il problema, se così ci può chiamare, che mi da un po’ fastidio, è quello dello spegnimento. Infatti, per poterla spegnere non basta pigiare sul pulsante soft touch con cui si può attivare, bisogna farlo per diverse volte finché non la si spegne. In poche parole, se si decide di utilizzare la prima tipologia di luce, bisogna pigiare il pulsante altre 3 volte prima si spegnerla. Una cosa che francamente trovo inutile e poco pratica, sicuramente la pressione prolungata per poterla spegnere poteva essere una soluzione più pratica.

Detto questo la lampada con il suo potente LED ed una ricarica wireless che fa il suo dovere, è sicuramente un’ottima compagna durante la vita di tutti i giorni.

Luca Petrocchi
Luca Petrocchi
Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo smartphone Android e da quel momento la mia vita è cambiata!

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui