fbpx

Meizu M3: il low cost ad alta efficienza

Meizu M3

Poche ore fa l’azienda cinese ha presentato ufficialmente il suo suo nuovo smartphone dedicato alla fascia bassa del mercato: Meizu M3. Scopriamo subito la sua scheda tecnica e il suo design.

Meizu M3: specifiche e foto

Meizu M3 si configura come una sorta di upgrade del precedente Meizu M2, del quale ne rispecchia il design, infatti ha una scocca in policarbonato, disponibile in sei colorazioni: Blu, Rosa, Oro, Grigio, Bianco e Nero.

Meizu M3 Meizu M3

Il display è un IPS LCD da 5 pollici in vetro curvo 2.5D e risoluzione HD. Ad animare il device troviamo un SoC MediaTek MT6750 Octa-Core (4 Core A53 da 1.5 Ghz e 4 Core A53 da 1.0 Ghz) e una GPU Mali T860. Di norma il processore MT6750 non è abilitato alle reti LTE, perciò Meizu ha integrato un modem aggiuntivo che non solo risolve la questione, ma lo rende anche compatibile con la nuova tecnologia VoLTE.

Meizu M3 sarà disponibile in due versioni: 2/16 GB e 3/32 GB, rispettivamente RAM e memoria interna. Quest’ultima è espandibile di ulteriori 128 GB mediante SD card, sacrificando uno dei due slot SIM.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, il dispositivo ha in dotazione una camera principale da 13 MP a cinque lenti, con autofocus PDAF, apertura F/2.2 e flash LED Dual Tone; la camera anteriore invece è da 5 MP a quattro lenti con apertura F/2.0.

La batteria non è removibile e vanta ben 2870 mAh.

Meizu M3

Ancora non è stata fissata una data di commercializzazione in Europa mentre il prezzo lancio è fissato a 599 yuan (circa 80 euro) per la versione base da 2/16 GB e 799 yuan (circa 109 euro) per la versione advanced da 3/32 GB. Che il prezzo di vendita sia basso non è una sorpresa vista la mancanza della funzione NFC e del sensore biometrico per la scansione delle impronte digitali, ma tutto sommato questo Meizu M3 rimane un ottimo smartphone entry-level.