[Aggiornato] Xiaomi MIUI 8: update previsto per giugno

MIUI 8
Scritto da Francesco

Aggiornamento: la MIUI 8 è ormai alle porte, dopo un lungo periodo di test è stata rilasciata una public beta a partire dallo scorso 11 luglio, mentre l’arrivo della versione stabile è previsto per il 16 agosto. Ovviamente tutti i dispositivi Xiaomi saranno supportati e aggiornati nell’arco di pochi giorni a partire dalla data di rilascio ufficiale.


Nella giornata di ieri, a Beijing, Xiaomi non ha presentato solamente il phablet Mi Max, ma anche la nuova versione della sua interfaccia: la MIUI 8. Vediamo insieme tutte le novità che porta con sè questo update previsto per la seconda metà di giugno.

MIUI 8: più efficiente, più MIUI

La MIUI 8 migliora notevolmente, non solo la grafica, ma anche in tutte le sue funzioni, a cominciare dalla modalità di risparmio energetico che garantirà una maggiore durata della batteria ottimizzando la gestione delle app in background sia a schermo spento che ad ogni avvio. La grafica si evolve in un sistema dai colori più tenui e mutevoli in base alla stagione e al momento della giornata, vengono introdotti nuovi sfondi inediti grazie ad accordi stipulati con alcune testate giornalistiche e migliorati notevolmente i font di sistema grazie alla funzione “Mi Lanting” che si occuperà di rendere più confortevole la lettura su schermo.

Tra le funzioni di rilievo della MIUI 8 troviamo un video editor integrato e una nuova app galleria che oltre a integrare un photo editor completamente ridisegnato, sarà in grado di catalogare le immagini in base soggetti raffigurati. Due applicazioni in particolare si arricchiscono di funzioni: la app MIUI Note, che permetterà di mettere al sicuro i nostri appunti tramite codice personalizzato o impronta digitale e la app MIUI Calculator, che vanterà una funzione di conversione di valuta e varie ottimizzazioni.

La MIUI, inoltre, si fa più sicura che mai grazie alla funzione per rilevare messaggi truffa o link fraudolenti durante la lettura di una mail o di un SMS. Una nuova app, Black Technology, dedicata solamente agli utenti cinesi permetterà di effettuare diverse operazioni: scansionare il codice a barre di un prodotto per acquistarlo on-line, tradurre una parola o frasi intere e molto altro ancora.

Tutti i dispositivi Xiaomi saranno supportati, senza eccezioni ma con tempi variabili. A breve, 16 maggio, inizierà il periodo di closed-beta che si concluderà a giugno, mutando in un programma di open-beta e finalmente a partire dal 17 giugno verranno rilasciate le prime developer ROM.

 

Fonte