fbpx

Netflix Offline: entro fine anno sarà realtà

Netflix Offline

Il 22 Ottobre 2015 è sbarcato in Italia Netflix, con grande gioia per tutti gli utenti. Ci sono però tutt’ora alcune limitazioni, anche molto fastidiose, come il divieto della fruizione di video offline, e il numero massimo di dispositivi associabili a seconda dell’abbonamento scelto. Netflix infatti, da contratto, non consente di salvare sul proprio device film e serie TV, specificandolo nelle condizioni contrattuali d’utilizzo. Il contratto recita infatti: “Durante il tuo abbonamento Netflix,  – si legge sul sito dell’app – ti conferiremo una licenza limitata, non esclusiva e non trasferibile per accedere al servizio Netflix e vedere film e programmi TV esclusivamente in streaming. Fatta salva la succitata licenza limitata, non sarà ceduto a tuo favore alcun altro diritto, titolo o interesse”.

Da diverso tempo però una delle richieste principali degli utenti è la possibilità di scaricare video On-Demand e vederli in modalità offline, e sembra proprio che Netflix stia lavorando in questa direzione per portare Netflix Offline entro fine anno. Già poche settimane fa il CEO di Netflix, Reed Hastings, aveva lasciato una porta aperta, ma ora stando agli ultimi report sembra che le cose sarebbero davvero vicine, al punto da poter prevedere la novità già per la fine del 2016, anche se forse non in Italia. Non c’è che dire, davvero una bella notizia per tutti i clienti che a furor di popolo hanno convinto l’azienda ad ascoltarli ed accontentarli.

Come vedere Netflix Offline prima che diventi uno standard?

Attualmente, nonostante le limitazione della piattaforma, c’è un modo (non proprio comodissimo) per visualizzare online film e serie TV trasmesse da Netflix, attraverso un software per Windows (e Windows Phone) che si chiama PlayON, mentre per Mac bisogna utilizzare Moravi Screen Capture Studio. L’applicazione consente di salvare sul PC tutti i contenuti streaming di Netflix. Sarà sufficiente selezionare la risoluzione e premere il tasto Rec per avviare la registrazione, che può essere programmata anche tramite la funzione Timer.