Google Pixel: ecco come si comporta il tanto chiacchierato EIS

Google Pixel e Pixel XL video 4k cinematografico
Luca Petrocchi
Scritto da Luca Petrocchi

Molti utenti da subito non si sono trovati concordi con il prezzo di commercializzazione dei Google Pixel e tra le indicazioni a favore di questa loro teoria, hanno istintivamente individuato la mancanza dello stabilizzatore ottico di immagini (OIS). Questa mancanza dunque, a favore dello stabilizzatore digitale (EIS), sembrava essere davvero una pecca, ma lo sarà ancora dopo aver visto questi video?

A quanto pare sembra buono l’EIS dei Google Pixel

All’inizio anche noi eravamo scettici sull’efficacia di questa stabilizzazione non ottica, ma dopo aver visto questi video ci siamo davvero dovuti ricredere. Il risultato sembra davvero buono, con la percezione di trovarsi davvero davanti ad un video girato con stabilizzazione ottica.

Sicuramente il cane non ha aiutato il “regista” a dare il meglio di sè, in termini di stabilità, ma in ogni caso la stabilizzazione sembra più che buona. Anche la qualità nel complesso non ci sembra male.

In questo caso siamo davanti ad un video ripreso in condizioni di scarsa illuminazione, ma anche qui la stabilizzazione è davvero buona. Sicuramente questo risultato dimostra ancora una volta, quanto lo sviluppo dei Google Pixel sia stato curato e gestito internamente e non demandato a terzi.

Un ulteriore prova dunque, che davvero questo smartphone può essere definito come il Googlefonino che tutti si attendevano e che ha nel suo prezzo un valore aggiunto di ottimizzazione e sviluppo che altri smartphone non hanno.

 

Via