MasterGeek Computer Google Stadia: cos’è, come funziona e giochi disponibili

Google Stadia: cos’è, come funziona e giochi disponibili

- Advertisement -

Se sei un appassionato di gaming non puoi perderti il lancio di Google Stadia, la nuova piattaforma di game streaming di Google. Sottoscrivendo un abbonamento mensile, per il momento soltanto a pagamento, sarà possibile accedere a una serie di giochi multimediali, partecipando in modalità cloud, utilizzando qualsiasi dispositivo fisso o mobile compatibile e un apposito controller di gioco. Ecco come funziona Google Stadia, i prezzi degli abbonamenti e i giochi disponibili all’interno della piattaforma.

Cos’è Google Stadia: caratteristiche e prezzi

Dal 19 novembre Google Stadia sarà finalmente accessibile in Europa e Nord America, con l’inaugurazione ufficiale della piattaforma di game streaming di Google. Si tratta di un servizio che utilizza la tecnologia cloud gaming, per offrire funzionalità avanzate e interattive agli appassionati dei giochi multimediali. Grazie a questa piattaforma interattiva, sarà possibile partecipare a giochi di ultima generazione, caratterizzati da una grafica avanzata e un complesso sistema software, senza dover installare driver o componenti aggiuntive all’interno del proprio computer

Per avviare la riproduzione basta un pc o un device mobile e un controller, quindi bisogna avere un modello compatibile oppure si può comprare quello ufficiale di Google Stadia. Per quanto riguarda gli abbonamenti è previsto un piano di base gratuito, tuttavia sarà disponibile soltanto in un secondo momento, servizio che probabilmente arriverà verso la fine del 2020. Attualmente l’opzione prenotabile ha un prezzo di 9,99 euro al mese, con il quale viene fornito un elenco i giochi ai quali è possibile accedere, lista integrata ogni mese da un nuovo gioco.

Per partecipare fin da subito a Google Stadia è necessario acquistare un bundle, un pacchetto che comprende sia il controller che alcuni mesi di abbonamento inclusi. Al momento la prima versione è andata sold out, quindi non è più possibile iscriversi a Founders Edition, mentre si può comprare in pre-ordine il bundle Premier Edition, entrambi con un costo di 129 euro. Quest’ultimo mette a disposizione 3 mesi di abbonamento a Stadia Pro, il controller ufficiale, il cavo USB e Google Chromecast Ultra.

Dispositivi compatibili e requisiti tecnici

Chi desidera utilizzare il servizio Google Stadia deve avere un pc, un notebook, uno smartphone, una TV o un tablet compatibili, in possesso di alcune caratteristiche tecniche. La piattaforma è accessibile dai seguenti dispositivi:

  • pc fisso con mouse e tastiera
  • notebook con controller
  • tablet con Chrome OS, Android e iOS con controller
  • smartphone Google Pixel 2, 3 e 4 con controller
  • Smart TV con controller Stadia

Tra i requisiti tecnici è richiesta una memoria RAM di almeno 8GB, un processore Intel Core i7 o AMD FX-8350, con velocità di clock di almeno 2,5 GHz. I sistemi operativi compatibili sono Windows 7, 8 e 10, soltanto nelle versioni a 64 bit, con scheda video AMD Radeon R9, NVIDIA GeForce GTX o modelli superiori, 46GB di spazio libero sulla memoria fissa e sistema audio in grado di supportare il driver DirectX 9.0. Si tratta di requisiti non eccessivi, che dovrebbero rendere Google Stadia accessibile anche da pc e laptop meno recenti.

Oltre a ciò, però, è indispensabile avere una connessione veloce, altrimenti non è possibile avviare la riproduzione dei giochi, soprattutto quelli che hanno una grafica particolarmente avanzata. In questo caso è richiesta una capacità in download di almeno 10 Mbps, per i giochi con una risoluzione di 720 pixel, di 20 Mbps per quelli HDR da 1080 pixel, fino a 35 Mbps per riprodurre i giochi in qualità 4K UHD con HDR. Per controllare le prestazioni di rete è disponibile un servizio gratuito, infatti basta andare a questo indirizzo e verificare la compatibilità della propria connessione.

Come funziona Google Stadia

Google Stadia è un servizio di gaming in streaming, una soluzione tecnica particolarmente apprezzata, il cui funzionamento è simile a quello di Netflix per i film e le serie TV. In pratica Google fornisce una serie di giochi interattivi, ai quali gli iscritti al servizio possono connettersi tramite la tecnologia del cloud computing, ovvero senza scaricare il gioco nel proprio pc, ma caricandolo tramite i server dell’azienda di Mountain View.

Ciò permette di non appesantire il proprio dispositivo, consentendo anche a chi non possiede un pc da gaming di partecipare a giochi con grafiche avanzate e sistemi complessi. Per collegarsi alla piattaforma è necessario sottoscrivere un abbonamento mensile a pagamento, Stadia Pro o Free (quest’ultimo arriverà solo a fine 2020), scegliendo un bundle tra la versione Founders Edition o Premier Edition, con un costo di 129 euro.

I giochi di Google Stadia

La proposta di giochi su Google Stadia non sarà fissa, ma vedrà una lista in continuo aggiornamento, con una proposta ampia e variegata. All’interno della piattaforma di game streaming si potranno trovare titoli blasonati, tra i più in voga del momento, ma anche giochi meno conosciuti, per venire incontro alle esigenze e ai gusti di tutti i gamer, professionisti e amatoriali.

Tra i giochi confermati che saranno presenti su Google Stadia ci sono:

  • Assassin’s Creed Odyssey
  • Borderlands 3
  • Cyberpunk 2077
  • The Crew 2
  • Destino 2
  • Doom Eternal
  • Dragon Ball
  • Xenoverse 2
  • Farming Simulator 19
  • Final Fantasy XV
  • Football Manager 2020
  • Grid
  • Gylt
  • Just Dance 2020
  • Metro Exodus
  • Mortal Kombat 11
  • NBA 2K
  • Rage 2
  • Samurai Shodown
  • Shadow of Tomb Raider
  • The Division 2
  • Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint
  • Trials Rising
  • Wolfestein: Youngblood

Quando esce Google Stadia in Italia?

Dopo una serie di ritardi e voci, finalmente l’azienda di Mountain View ha ufficializzato l’uscita di Google Stadia in Italia, evento che avverrà il 19 novembre 2019. A partire da questa data, la piattaforma digitale di game streaming sarà dunque operativa, tuttavia potranno accedervi soltanto gli utenti che hanno effettuato la prenotazione online, riservando la modalità Founders Edition. Al momento, invece, è disponibile soltanto la versione Premier Edition, un bundle prenotabile sul sito web ufficiale di Google Stadia.

Il servizio non sarà usufruibile in tutti i paesi del mondo, infatti secondo l’elenco ufficiale si potrà accedere alla piattaforma di streaming soltanto dall’Europa, dagli Stati Uniti e dal Canada, almeno per il momento. Ciò significa che, chi acquistare Google Stadia in un paese dove il sistema è supportato, qualora di dovesse trasferire in una nazione dove invece non è disponibile non potrà accedere. Per questo motivo è importante controllare la lista dei paesi, evitando qualsiasi problema.

Lista completa dei paesi dove Google Stadia è supportato:

  • Stati Uniti
  • Canada
  • Italia
  • Germania
  • Francia
  • Spagna
  • Regno Unito
  • Svezia
  • Danimarca
  • Belgio
  • Irlanda
  • Norvegia
  • Paesi Bassi
  • Finlandia

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui