MasterGeek Smartphone Edward Snowden e la cover anti-intercettazioni

Edward Snowden e la cover anti-intercettazioni

- Advertisement -

Se siete tra quelle persone paranoiche, che cancellano tutti i giorni le cronologia di ricerca, che evitano accuratamente di rivelare qualsiasi dettaglio personale sui social e che stanno bene attenti a guardarsi intorno prima di fare una telefonata, beh, sappiate che Edward Snowden vi batte alla grande.

L’ex dipendente CIA Edward Snowden presenta una cover che rende uno smartphone impenetrabile

Il whistleblower americano, ha presentato in collaborazione con l’hacker Andrew “Bunnie” Huang, un progetto al MIT Media Lab riguardante una cover che permetterebbe di rendere uno smartphone (in questo caso un iPhone modificato) completamente impenetrabile alle intercettazioni esterne. D’altra parte, l’ex dipendente CIA, ha le sue buone ragioni per voler rendere il suo smartphone non intercettabile, soprattutto a causa degli avvenimenti del 2013 che lo portarono a denunciare le pratiche scorrette della stessa CIA proprio nelle intercettazioni dei comuni cittadini. Da allora è in esilio in Russia, ma non ha mai smesso di battersi per i diritti civili, specie nel campo della privacy digitale.

Introspection Engine
Il rendering del progetto di Snowden

 

Il progetto presentato (che al momento è solo sulla carta) chiamato “Introspection engine” prevede l’utilizzo di un iPhone modificato, nel quale ogni componente radio-trasmittente (wifi, antenna cellulare, bluetooth, ecc) è fisicamente collegato attraverso lo slot della SIM alla cover, la quale potrà segnalare ogni traffico in entrata o in uscita non desiderato e che in questo modo offrirà una specie di kill switch che interromperà tutte le trasmissioni in caso di bisogno. Il pensiero di Snowden è che i classici metodi per isolare il telefono, quali la modalità aereo o, addirittura, spegnere completamente lo smartphone, non siano sufficienti a garantire totale riservatezza. Di qui, l’idea di questa specie di gabbia di Faraday, che invece garantirebbe privacy assoluta.

Cover anti-intercettazioni
La cover si collega ai componenti dello smartphone grazie allo slot della SIM

 

Pur essendo molto interessante, il progetto non è ovviamente pensato per l’uso quotidiano. Questo dispositivo è stato pensato piuttosto per l’utilizzo da parte dei reporter in zone di guerra, o magari dagli attivisti per i diritti civili in quei paesi nei quali la libertà di espressione è ancora molto lontana. Questa cover, comunque, potrebbe passare presto alla fase di realizzazione concreta, sfruttando risorse open software e open hardware.

 

Fonte

Luca Petrocchi
Luca Petrocchi
Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo smartphone Android e da quel momento la mia vita è cambiata!

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui