MasterGeek Smartphone Fotografia e design: ecco i nuovi Sony Xperia X

Fotografia e design: ecco i nuovi Sony Xperia X

- Advertisement -

La divisione mobile di Sony ha annucniato oggi all’IFA di Berlino due nuovi smartphone che vanno ad arricchire la sia serie X, Sony Xperia XZ e Sony Xperia X Compact.

“Con Xperia vogliamo assistere i nostri utenti dove e quando ce ne è più bisogno, rendendo la vita dei consumatori più semplice, più spontanea, più funzionale” dichiara Hideyuki Furumi, Executive Vice President, Global Sales and Marketing, Sony Mobile Communications. “Grazie a Xperia XZ e Xperia X Compact si potranno immortalare i momenti più belli in tempo reale, attraverso immagini precise e senza sbavature e con colori che rispecchiano la realtà grazie all’introduzione della tecnologia triple image sensing, in qualunque situazione, sia di giorno che in notturna”.

La fotocamera dei nuovi Sony Xperia X è stata sviluppata in collaborazione con la divisione fotografia dell’azienda giapponese

Il punto di forza dei nuovi smartphone della casa giapponese è senz’altro la fotocamera: grazie alla collaborazione attiva con la divisione fotografia di Sony, è stato sviluppato un sensore all’avanguardia da montare su questi nuovi prodotti. Grazie alla tecnologia Triple Image Sensing, Xperia XZ e Xperia X compact, sarnanno in grado di scattare fotografia perfette anche di soggetti in movimento, con una particolare cura alla riproduzione dei colori reali, in qualsiasi condizione di luce. Il sensore fotografico, che può vantare una risoluzione di ben 23 Mpx sulla fotocamera posteriore, sarà in grado di fare concorrenza diretta alle più comuni fotocamere compatte, grazie anche alla presenza sui dispositivi di impostazioni avanzate che permetteranno la regolazione manuale dell’esposizione e del fuoco. Completa il quadro su Xperia X Z un sensore anteriore da ben 13 Mpx di risoluzione con lente grandangolare da 22mm, che assicura selfie di ottima qualità anche in scarsa condizione di luce. Su Xperia X Compact invece troviamo un sensore più classico da 8 Mpx. Non manca il supporto alla registrazione di video in 4K.

Xperia XZ
I nuovi smartphone Xperia XZ, corpo in metallo e disponibili in tre colorazioni

Il design è più arrotondato rispetto ai prodotti precedenti, con il corpo completamente in metallo lucido. In particolare Xperia XZ avrà un display di 5,2” Full HD, disponibile in varie colorazioni (Forest Blue, Mineral Black e Platinum); inoltre sarà anche certificato Water-Resistant IP68. Sotto il cofano un processore Snapdragon 820, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.Per Xperia X Compact invece avremo un display più compatto da 4,6”, realizzato anch’esso in metallo lucido di varie colorazioni (Mist Blue, Universal Black e Stylish White). Il processore sarà uno Snapdragon 650 con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna. Entrambi i modelli monteranno un vetro Corning Gorilla Glass.

Xperia X Compact
Design più compatto e tre colorazioni disponibili per Xperia X Compact

La data di lancio per Sony Xperia XZ è prevista da ottobre 2016, mentre a settembre farà il suo debutto Sony Xperia X Compact. Ancora non sono stati comunicati i prezzi ufficiali. Per ogni altro dettaglio vi rimandiamo alla pagina ufficiale, con le caratteristiche dettagliate per entrambi i modelli.

 

 

Luca Petrocchi
Luca Petrocchi
Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo smartphone Android e da quel momento la mia vita è cambiata!

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui