MasterGeek Smartphone Microsoft presenta gli ultimi dispositivi Nokia made in Redmond

Microsoft presenta gli ultimi dispositivi Nokia made in Redmond

- Advertisement -

Diciamolo subito: probabilmente non sono i dispositivi che stavate aspettando. E altrettanto probabilmente non li vedremo commercializzati in Italia. Ma basta la parola Nokia per far partire la nostalgia e anche un po’ di speranza!

Presentati due nuovi feature-phone Nokia, in attesa del rilancio del marchio con Android

Dopo l’acquisizione da parte di Microsoft, l’azienda finlandese aveva di fatto abbandonato il mercato dei dispositivi mobili. Mentre Microsoft creava i suoi Lumia, alcune costole dello storico marchio si gettavano in nuove avventure interessanti, ma non sempre fortunate (un esempio è Jolla).

Per un periodo il marchio Nokia è comparso solo su telefoni volutamente poco evoluti, spesso realizzati per i cosidetti mercati emergenti o con scopi ben precisi: i feature-phone. Recentemente però Microsoft ha venduto la divisione feature-phone ad una azienda sussidiaria della Foxconn, che grazie ad un accordo con una compagnia finlandese che ha acquisito i diritti sul marchio, riporterà il nome Nokia anche su smartphone e tablet basati su sistema Android nei prossimi 10 anni.

Nokia
Il Nokia 216 sarà l’ultimo Nokia progettato da Microsoft

Nel frattempo, Microsoft ha presentato quelli che saranno gli ultimi dispositivi a marchio Nokia, progettati dallo stesso colosso di Redmond: ecco infatti arrivare sul mercato indiano Nokia 216 e Nokia 216 dual sim. Come dicevamo, sono in tutto e per tutto feature-phone: il sistema operativo a bordo è proprietario, con la possibilità di scaricare da Opera Mobile Store app e giochi.

Per un anno sarà anche possibile scaricare dal sito Gameloft i giochi che tanto hanno reso celebre Symbian OS. Sia la camera posteriore che quella frontale hanno una risoluzione VGA, entrambe però supportate dal flash led. Che altro dire? Non c’è molto altro se non una memoria espandibile fino a 32 GB, radio FM e una batteria che dura fino a 19 giorni in stand-by anche sul modello dual sim.

Ovviamente non stiamo parlando del dispositivo che ammazzerà il mercato nel prossimo futuro. Però la notizia è altrettanto interessante, perchè segna la fine di un epoca per un nome che in mano di Microsoft non ha vissuto sicuramente il suo periodo più brillante. Riuscirà Foxconn a riportare in auge il marchio che ha fatto la storia delle telecomunicazioni? Tutti noi nostalgici speriamo di si.

 

Fonte

Luca Petrocchi
Luca Petrocchi
Una vita "spesa" a scartabellare blog su blog e a condividere qualsiasi informazione tecnologica. Poi un giorno ho comprato il mio primo smartphone Android e da quel momento la mia vita è cambiata!

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui