MasterGeek Smartphone Xiaomi Mi5 diventa "Extreme Edition" grazie a GOME

Xiaomi Mi5 diventa “Extreme Edition” grazie a GOME

- Advertisement -

GOME, un noto sito reseller cinese ha deciso di “potenziare” la versione standard di Xiaomi Mi5 overclockando alcuni componenti. Sarà stata una scelta sensata? Analizziamo la situazione.

Xiaomi Mi5 “Extreme Edition”: l’ennesima variante?

Facciamo un passo indietro di un paio di mesi. Come tutti ricorderete i rumors parlavano di un presunto Xiaomi Mi5s ma tutt’ora non è stato dimostrato niente e le voci di corridoio si sono quindi dimostrate inesatte. Non mettiamo in dubbio che l’azienda cinese abbia in programma una variante più o meno potente per il proprio attuale top di gamma in quanto Xiaomi è davvero brava a “sfornare” varianti di dispositivi in men che non si dica.

Torniamo ora alla questione “Extreme Edition”. Questa sorta di variante di Mi5 non è ufficiale, vale a dire che non è stata l’azienda a dare tali disposizioni e tanto meno il TENAA (l’ente incaricato di certificare i vari dispositivi).

Xiaomi Mi5 “Extreme Edition”: come e perché

Come abbiamo già detto nell’introduzione, Xiaomi Mi5 “Extreme Edition” non è altro che una versione standard, overclockata, dello stesso Xiaomi Mi5. Come è possibile questo? Ciò è possibile dal momento che GOME, essendo un sito reseller (vale a dire che acquista degli stock per poi rivenderli), può adattare i prodotti nel suo listino in base alle esigenze di vendita. Capita spesso, infatti, nel caso si acquisti un telefono dalla Cina, che arrivi con una ROM non ufficiale (piena di fastidiosi bloatware peraltro), installata dal venditore stesso.

Qualcuno a questo punto potrebbe pensare “se il dispositivo non è certificato, non può essere venduto” e non potrei essere più d’accordo, però in questo caso la situazione è diversa. GOME nel suo tentativo di creare una variante di Xiaomi Mi5 non ha aggiunto nulla di nuovo né tanto meno tolto qualche componente “obsoleto”. Dunque in fin dei conti cosa ha fatto? Ha semplicemente preso la versione standard di Mi5 (quella con 32 GB di storage interno) e aumentato le frequenze massime di clock di CPU, GPU e RAM portandole allo stesso valore della versione “Advanced” ufficiale e certificata dal TENAA (quella con 64 GB di storage interno).

A questo punto traiamo le conclusioni. Perchè GOME ha deciso di fare questa scelta? Molto probabilmente la versione base di Xiaomi Mi5 viene snobbata dai più in favore di una versione più potente, dunque lo store si ritrova con una quantità elevata di un prodotto che non riesce a vendere. Per questo motivo ha lanciato l’iniziativa “Extreme Edition”, dando la possibilità ai suoi clienti di comprare quella che sembra la versione “Advanced” del Mi5 allo stesso prezzo della versione base, anche se in realtà è semplicemente la stessa versione base (che lo store ha già in magazzino e che gli utenti non vogliono comprare) overclockata e con un nome diverso.

 

Fonte

Avatar
Francesco Campus
Blogger appassionato di tecnologia e sostenitore dell'Open Source, sempre alla ricerca del meglio che il web possa offrire.

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui