MasterGeek Smartphone Xiaomi Redmi Note 3 Pro vs Xiaomi Mi Max: il nostro confronto

Xiaomi Redmi Note 3 Pro vs Xiaomi Mi Max: il nostro confronto

- Advertisement -

Xiaomi Redmi Note 3 Pro e Xiaomi Mi Max appartengono alla stessa famiglia, possiedono lo stesso chipset ma hanno un diverso target di mercato. Le dimensioni “standard” del primo lo rendono adatto a un gran numero di utenti mentre le dimensioni più generose del secondo possono far storcere il naso a molti. Vediamo chi si configura il migliore tra i due nel nostro confronto e perchè.

Xiaomi Redmi Note 3 Pro vs Xiaomi Mi Max: sfida in famiglia

Specifiche tecniche a confronto

 Xiaomi Redmi Note 3 ProXiaomi Mi Max
Display5.5 pollici (FHD)6.4 pollici (FHD)
CPUSnapdragon 650Snapdragon 650
GPUAdreno 510Adreno 510
RAM/ROM2/16 - 3/323/32 - 3/64 - 4/128
Camera16 MP + 5 MP16 MP + 5 MP
Batteria4050 mAh4850 mAh
Peso164 grammi203 grammi

Confezione: Pareggio

Le due confezioni di vendita sono del tutto identiche per il contenuto e leggermente diverse per quanto riguarda la “decorazione”: se nella confezione di Xiaomi Redmi Note 3 Pro compare un suo ritratto nelle varie colorazioni, in quella di Xiaomi Mi Max compare semplicemente il nome del dispositivo. Tuttavia è solo un semplice dettaglio e non vale la pena assegnare la vittoria al primo per così poco.

Design e Materiali: 1 punto per Xiaomi Mi Max

In questo caso il confronto è relativamente facile da fare: per Xiaomi Redmi Note 3 Pro abbiamo un design già visto, che convince, ma per nulla innovativo. Per quanto riguarda Xiaomi Mi Max invece notiamo un design quasi inedito e molto più curato rispetto al suo concorrente.

Hardware e Prestazioni: 1 punto per Xiaomi Mi Max

I valori di Antutu sono un ottimo riferimento se vogliamo avere un’idea generale in merito alle prestazioni massimali di un dispositivo, ma per quanto riguarda il classico utilizzo quotidiano sono puramente indicativi. Entrambi i device infatti si comportano egregiamente e molto raramente assistiamo a lag o impuntamenti. Xiaomi Mi Max risulta leggermente superiore a Xiaomi Redmi Note 3 Pro per velocità di apertura delle varie app e reattività generale del sistema.

Audio: Pareggio

Un confronto riguardante il comparto audio non è semplice da realizzare, iniziamo con il precisare che sia il volume massimo sia la qualità del suono nei due dispositivi si equivalgono. Non possiamo però evitare di criticare la posizione sfavorevole in cui è posto lo speaker di Xiaomi Redmi Note 3 Pro e allo stesso modo non possiamo ignorare che a discapito delle apparenze Xiaomi Mi Max abbia un solo altoparlante. Niente da segnalare riguardo l’audio in chiamata, molto buono per entrambi i device.

Comparto fotografico: Pareggio

Un confronto fotografico tra due dispositivi aventi lo stesso obiettivo e appartenenti alla stessa casa produttrice non può finire in altro modo se non in parità. La qualità sia delle foto che dei video è molto buona ma ci si aspetterebbe anche qualcosina in più da un sensore Sony da ben 16 MP che forse non è sfruttato al massimo delle sue potenzialità.

Software: 1 punto per Xiaomi Redmi Note 3 Pro

Un confronto software tra due dispositivi quasi identici dovrebbe finire con un pareggio, ma stavolta non è così. Entrambi i device hanno in dotazione la stessa versione dell’interfaccia proprietaria Xiaomi, la MIUI 8, e le differenze sono ben poche: Xiaomi Redmi Note 3 Pro è animato da Android Lollipop 5.1.1 mentre Xiaomi Mi Max da Android 6.0 Marshallow e questo chiaramente è un vantaggio. Prendiamo per un momento in considerazione il fatto che Xiaomi Redmi Note 3 Pro sia sul mercato da più tempo e dunque ha più aggiornamenti alle spalle, il che si traduce (nella maggior parte delle volte) in una maggiore stabilità del sistema. In effetti, con gli ultimi aggiornamenti molti utenti hanno riscontrato dei riavvii random su Xiaomi Mi Max.

Autonomia: 1 punto per Xiaomi Mi Max

Il vincitore di questo round non poteva che essere Xiaomi Mi Max grazie alla sua batteria più capiente (4850 mAh vs 4050 mAh) e ai consumi ridotti per gentile concessione di Android Marshmallow. Entrambi i dispositivi ci portano tranquillamente a sera e con qualche accorgimento non sarà difficile raggiungere 1 giorno e mezzo di utilizzo con Xiaomi Redmi Note 3 Pro e ben 2 giorni con Xiaomi Mi Max.

 

Cosa ne pensa MasterGeek

Il vincitore del nostro confronto basato su dati oggettivi è senza dubbio Xiaomi Mi Max. Tuttavia a discapito dei dati e delle considerazioni oggettive bisogna chiedersi se un dispositivo così grande faccia al caso vostro o se sia meglio rimanere sugli ormai sperimentati e apprezzati 5.5 pollici. Sia che sceglierete l’uno o l’altro non rimarrete delusi poiché per rapporto qualità/prezzo questi due dispositivi meritano un posto nella top 10 dei migliori medio gamma. Se siete interessati a uno dei due dispositivi potete approfondire la questione dando uno sguardo alle rispettive recensioni complete di Xiaomi Redmi Note 3 Pro e Xiaomi Mi Max.

Avatar
Francesco Campus
Blogger appassionato di tecnologia e sostenitore dell'Open Source, sempre alla ricerca del meglio che il web possa offrire.

Più letti

Modellismo Auto: passione geek?

Il modellismo auto, come sappiamo, è quell’attività collocata a metà strada tra l’hobby e l’arte, che consiste nel realizzare modelli in scala...

Update Google Duo: note, messaggi audio e tanto altro

Continua la scalata di Google Duo alla vetta delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sugli smartphone. Dopo aver scoperto cos'è e le...

Come creare un account Google

Quando si pensa ad internet la prima cosa che viene in mente è Google, il più grande motore di ricerca che da...

Amazon Alexa: cos’è e come funziona

Amazon Alexa è il nome che si attribuisce ad uno degli ultimi dispositivi elettronici più innovativi. Si parla di un'intelligenza artificiale che...

Come pulire le nostre cuffiette preferite

Le cuffiette sono ormai entrate a far parte degli accessori della nostra quotidianità. Le usiamo ovunque: per ascoltare musica e video, per...

Burraco online: quale scegliere anche senza registrazione

Vi piace giocare a carte e vorreste organizzare una partita a burraco ma non avete il tempo per farlo? Nessun problema! Quando...

Come fare per: nascondere orario ultimo accesso a Facebook

A chi di voi non è mai capitato di avere seccature a causa di persone che controllano il nostro ultimo orario di...

Come collegare una cassa Bluetooth al telefono

Quando arriva il momento di ascoltare la musica sul tuo telefono, non c'è modo migliore ormai, vista la mancanza sempre più costante...

Uova Pokémon Go: contenuto, lista aggiornata e trucchi

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere”...

Codice QR Whatsapp web: dove lo trovo?

Sono moltissime le ragioni per le quali potresti voler iniziare ad usare WhatsApp Web, una funzionalità molto utile della popolare applicazione di...

Lettore QR Code: tutto quello che devi sapere

È ormai frequente, navigando online, imbattersi in un QR Code. Si tratta di un’immagine, apparentemente senza una forma specifica, che si presenta...

Errore durante l’analisi del pacchetto: risolvere il fastidioso problema

Se sei atterrato su questa pagina vuol dire che sulla schermata del tuo smartphone Android hai un messaggio di errore che recita:...

Verifica CRO: come sapere se un bonifico è reale oppure no

Ti sarà capitato sicuramente almeno una volta nella vita di ricevere un bonifico e di conseguenza di richiedere la famosa "contabile" per...

Cos’è e come si usa Google Duo

Quante app esistono di cui hai sentito poco parlare, ma che se confrontate con altre hanno funzioni decisamente più interessante e soprattutto...

Articoli correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui