Uova Pokémon Go 2018: lista aggiornata e trucchi

uova-pokemon-go
Scritto da Francesco

Le uova Pokémon Go costituiscono una delle caratteristiche più avvincenti di tutto il gioco. La loro schiusa permette ai Pokémon di “nascere” e, per ottenerla, è necessario percorrere 2, 5 o 10 Km, in relazione alla speci. Le uova si ottengono tramite i Pokéstop e per farle schiudere bisogna inserirle in una incubatrice. Adesso però andiamo al sodo e cerchiamo di fare luce su questo “piccolo mondo”, all’insegna del motto Gotta Catch ‘em all!

Uova Pokémon Go lista aggiornata

Esistono tre tipologie di uova Pokémon Go, suddivise in base al numero di km necessari per schiuderle, 2, 5 o 10. Ecco di seguito la lista delle uova per le tre distanze chilometriche.

Uova da 2 km

Oddish, Abra, Machop, Slowpoke, Gastly, Exeggcute, Pichu, Cleffa, Igglybuff, Togepi, Swinub, Remoraid, Poochyena, Zigzagon, Wurmple, Taillow, Whismur, Aron, Gulpin, Wailmer, Spoink, Swablu, Barboach, Spheal, Luvdisc.

Uova da 5 km

Bulbasaur, Charmander, Squirtle, Growlithe, Ponyta, Seel, Grimer, Shellder, Onix, Lickitung, Koffing, Rhyhorn, Tangela, Scyther, Pinsir, Eevee, Omanyte, Kabuto, Chikorita, Cyndaquil, Totokile, Chinchou, Girafarig, Pineco, Dunsparce, Gligar, Shuckle, Sneasel, Teddiursa, Mantine, Houndour, Phanpy, Stantler, Tyrogue, Smoochum, Elekid, Magby, Treecko, Torchic, Mudkip, Lotad, Seedot, Wingull, Shroomish, Makuhita, Azurill, Nosepass, Skitty, Carvanha, Numel, Cacnea, Corphish, Baltoy, Lileep, Anorith, Shuppet, Duskull, Wynaut, Snorunt.

Uova da 7 km

Le uova da 7 chilometri sono state introdotte solo di recente e contengono certamente un pokémon nella sua forma Alola. È possibile trovare le uova da 7 km solo tramite i regali (pacchi amicizia). Ecco una lista dei pokémon che possono contenere:

Grimer forma Alola, Meowth forma Alola, Sandshrew forma Alola, Rattata forma Alola, Vulpix forma Alola

Uova Pokémon Go da 10 km

Chansey, Lapras, Porygon, Aerodactyl, Snorlax, Dratini, Mareep, Sudowoodo, Skarmory, Miltank, Larvitar, Ralts, Slakoth, Trapinch, Feebas, Chimeco, Bagon, Beldum.

Durante gli aggiornamenti del gioco, alcune specie vengono eliminate, altre vengono aggiunte e altre ancora spostate da una distanza all’altra.

Contenuto uova Pokémon Go

Le uova costituiscono un sistema offerto dal gioco per ampliare la gamma di creature da catturare, consentendo ai giocatori di accedere ai Pokémon di ultima generazione. Sono relativamente facili da trovare e talvolta permettono di ottenere alcune tra le specie più rare.

Non è possibile sapere quale specie si trovi in un uovo fino al momento della schiusa: in genere, oltre alla nascita del baby Pokémon, la schiusa dell’uovo permette di ottenere un certo numero di caramelle, indispensabili per fare evolvere le creature già nate o catturate.

Incubatrice uova Pokémon Go

Per consentire all’uovo di schiudersi, l’unico sistema è inserirlo in un’incubatrice e camminare per il numero di chilometri previsto, ad una velocità inferiore ai 20 km orari (inutile quindi muoversi in auto).

Un’incubatrice può contenere un solo uovo alla volta: nel caso in cui si desideri incubare più uova, è necessario acquistare altre incubatrici, alcune si ottengono anche salendo di livello. Generalmente, maggiore è la distanza da percorrere e più raro sarà il Pokémon ottenuto al momento della schiusa.

Consulta l’approfondimento su Incubatrice Pokémon Go

Trucchi uova Pokémon Go

A rendere complessa l’apertura delle uova è la necessità di camminare: per catturare un discreto numero di creature, soprattutto le più rare, sembra sia necessario girare a lungo per il mondo. Esistono comunque dei semplici trucchetti per risparmiare tempo.

Le uova Pokémon non possono mai essere acquistate, ma solo trovate nei Pokéstop, mescolate ad altri oggetti. Le più ambite sono quelle da 10 Km, ma si raccomanda comunque di non tralasciare neanche quelle da 2 Km, poiché per completare il PokéDex è necessario collezionare il maggior numero di uova e percorrere la maggiore distanza possibile.

I giocatori hanno tentato di inventare diversi sistemi per evitare di percorrere i chilometri necessari, monitorati tramite gps, ma i tentativi di “falsificare” i dati gps con un’app sono stati presto scoperti da Niantic.

Per chi proprio non vuole camminare, esiste la possibilità di ricorrere a mezzi “meccanici”, agganciando lo smartphone, ad esempio, al piatto di un giradischi, alla bicicletta, ad un ventilatore a lentissima velocità: a qualcosa che permetta all’applicazione di calcolare un certo spazio percorso pur rimanendo fermi.

Consulta l’approfondimento su Trucchi Pokémon Go

Schiudere Uova Pokémon Go

Come si è detto, il metodo per accelerare i tempi consiste nel “far credere” al proprio smartphone di essere in movimento. Spesso i gps di cui sono dotati i cellulari non sono particolarmente precisi e, attivandoli e disattivandoli più volte, provocano una differenza nella posizione dell’avatar sulla mappa. Anche la disattivazione di Google Maps talvolta genera spostamenti casuali dell’avatar.

Il trucco migliore resta sempre quello di spostarsi in bicicletta, con l’applicazione Pokémon Go aperta e non troppo velocemente: in questo modo le uova possono arrivare a schiudersi anche molto rapidamente.

Esistono anche altri sistemi più fantasiosi: attaccare lo smartphone al collare del cane, fissarlo ad un aspirapolvere robot o ad un trenino elettrico, lasciare l’applicazione aperta in automobile quando si percorrono tratti di strada in coda.